Ultimo aggiornamento alle 11:37
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

la firma

Pnrr, firmato a Cosenza il protocollo d’intesa a tutela delle risorse stanziate

Accordo siglato tra l’amministrazione comunale e il Comando provinciale della Guardia di finanza

Pubblicato il: 31/05/2023 – 12:29
Pnrr, firmato a Cosenza il protocollo d’intesa a tutela delle risorse stanziate

COSENZA È stato siglato questa mattina, presso il Salone di Rappresentanza di Palazzo dei Bruzi, il protocollo d’intesa tra il Comune di Cosenza e la Guardia di Finanza, che ha l’obiettivo di migliorare l’efficacia complessiva delle misure volte a prevenire, ricercare e contrastare le violazioni in danno degli interessi economico-finanziari dell’Unione Europea, dello Stato, delle Regioni e degli Enti locali, connessi alle misure di sostegno e finanziamento del Pnrr. La firma del documento, da parte del sindaco, Franz Caruso, e del Comandante provinciale della Guardia di finanza di Cosenza, Colonnello Giuseppe Dell’Anna, pone in rilievo, nel suo articolato, un raccordo informativo prevedendo, nello specifico, che il comune di Cosenza comunichi alla Guardia di finanza informazioni e notizie circostanziate, ritenute rilevanti per la repressione di irregolarità, frodi e abusi di natura economico-finanziaria, di cui sia venuto a conoscenza, avendo cura di segnalare, altresì, elementi su interventi, realizzatori o esecutori che presentino particolari indici di rischio. Si tratta, dunque, di un’attività di collaborazione tra il comune e il Comando provinciale avente lo scopo di rafforzare le azioni a tutela della legalità delle attività amministrative finalizzate alla destinazione e all’impiego delle risorse suddette. «L’accordo con la Guardia di Finanza – ha dichiarato Franz Caruso – si inserisce a pieno titolo nell’azione politico/amministrativa che sto portando avanti e che si fonda, per come ho avuto già modo di affermare, su tre architravi: legalità, trasparenza e solidarietà. Ho, quindi, aderito immediatamente e con estremo favore a questa iniziativa per avere dalla Guardia di Finanza un supporto fondamentale per verificare bandi e appalti che ci consentirà di avere la giusta garanzia che i fondi che arriveranno nel nostro territorio saranno spesi nella maniera più corretta. L’attività di verifica, infatti, si affiancherà a quella svolta abitualmente dai nostri uffici, rafforzando così la collaborazione già in atto con la Guardia di Finanza». «Ringrazio il Colonnello Dell’Anna per l’opportunità offerta con il protocollo d’Intesa al comune di Cosenza ed alla mia amministrazione comunale – ha concluso il sindaco –. Un sentimento di profonda gratitudine, il mio, che rivolgo anche per la più generale e complessiva attività svolta quotidianamente dalla Guardia di Finanza, che è di straordinaria importanza per la tutela del bene pubblico». Il Colonnello Dell’Anna, nel ringraziare il sindaco di Cosenza, non ha mancato di evidenziare che l’intesa si inquadra nella più ampia progettualità della Guardia di Finanza di vigilare sulla corretta gestione delle risorse pubbliche e di valorizzare ogni forma di sinergia istituzionale a livello locale in modo da rafforzare, capillarmente, il sistema di prevenzione e contrasto delle condotte lesive degli interessi finanziari pubblici. Il protocollo d’intesa resterà in vigore fino al completamento del Pnrr e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2026.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x