Ultimo aggiornamento alle 23:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

consiglio regionale

Quarta Commissione, Laghi vicepresidente. Il Pd: «Ma il capogruppo di DeMa è passato con il centrodestra?»

Per Billari solo un voto. Laghi replica ai dem: «Io con la maggioranza? Sto benissimo dove gli elettori mi hanno messo»

Pubblicato il: 31/05/2023 – 15:48
Quarta Commissione, Laghi vicepresidente. Il Pd: «Ma il capogruppo di DeMa è passato con il centrodestra?»

REGGIO CALABRIA Il capogruppo di DeMa Ferdinando Laghi è stato eletto vicepresidente della quarta Commissione Ambiente e Territorio del Consiglio regionale. A favore di Laghi due voti, un voto per Antonio Billari del Pd.  Un epilogo che secondo il Pd sarebbe stato determinato dalla “manina” della maggioranza di centrodestra. «Con rammarico siamo costretti a registrare un nuovo sgarbo istituzionale da parte della maggioranza di centrodestra. La IV Commissione “Assetto e utilizzazione del territorio e protezione dell’ambiente” si è riunita per l’elezione del vicepresidente e, invece, di dare spazio al rappresentante del maggior partito di opposizione Antonio Billari, il centrodestra ha fatto in modo che si arrivasse all’elezione di Ferdinando Laghi del gruppo De Magistris presidente», dice infatti il capogruppo democrat Mimmo Bevacqua che prosegue: «Un atteggiamento incomprensibile quello del centrodestra che non può che fare pensare a un imminente passaggio di Laghi in maggioranza. In ogni caso – conclude Bevacqua –  il Pd, pur stigmatizzando quanto avvenuto, proseguirà con lo stesso impegno nella propria attività di opposizione con la stessa coerenza di sempre».

Laghi: «Sto benissimo dove gli elettori mi hanno messo»

«La mia nomina a vicepresidente della Commissione Regionale Ambiente (due voti, due astenuti, un voto al rappresentante PD e, conseguentemente, unica rappresentanza istituzionale del Gruppo “De Magistris Presidente”), tema di cui ho una qualche conoscenza e forse competenza, ha, con ogni evidenza, fatto saltare i nervi alla bulimica ingordigia istituzionale del capogruppo regionale PD. E giù a ruota libera, con attacchi tanto sgangherati quanto privi di fondamento. Non basta al PD avere cinque(!) – su otto- Vicepresidenti di commissione (a proposito, c’è ancora una posizione libera, all’attacco!) né essere i soli rappresentanti delle minoranze nell’Ufficio di Presidenza. Non basta mai, non è mai abbastanza! L’incontinenza verbale del capogruppo PD non meriterebbe, ovviamente, commento di sorta, se non la puntualizzazione che il sottoscritto sta benissimo dove gli elettori hanno deciso di metterlo, senza alcuna intenzione di cambiare schieramento. Continuando, in ogni caso, a lavorare, incessantemente e col massimo impegno per la Calabria e i Calabresi. Mi rendo tuttavia conto che interloquire è difficile, facendo riferimento a termini -lavoro, Calabria, Calabresi – con i quali il capogruppo PD ha evidentemente scarsa dimestichezza». Così il consigliere regionale Ferdinando Laghi, capogruppo di De Magistris Presidente e Vice Presidente della IV Commissione Consiliare.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x