Ultimo aggiornamento alle 19:49
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

La vicenda

Mosca, fermato un manager italiano dell’energia

Giovanni Di Massa è ora in stato di libertà vigilata. Gli agenti lo avrebbero trovato in possesso di mefedrone

Pubblicato il: 27/06/2023 – 16:28
Mosca, fermato un manager italiano dell’energia

MOSCA Il top manager italiano Giovanni Di Massa, 61 anni, sarebbe stato fermato dalla polizia stradale mentre guidava un’auto aziendale in piena notte e trovato in possesso di mefedrone, una sostanza psicoattiva. Lo riporta il media russo Baza su Telegram. Dopo aver fermato la macchina, secondo quanto riporta il media, gli agenti avrebbero notato che Di Massa era visibilmente nervoso e hanno deciso di perquisirlo. Il manager italiano aveva con sé una bustina di polvere bianca, che si sarebbe rivelata mefedrone, precisamente 1,15 grammi.
Fonti della Farnesina sottolineano che l’uomo non è agli arresti, ma si trova in libertà vigilata in attesa di processo.
Per ora non è stata formalizzata un’accusa. Il consolato generale sta seguendo il caso, in contatto con le autorità locali per chiarire la vicenda e seguirne gli sviluppi.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x