Ultimo aggiornamento alle 7:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il caso

Confermata la morte di Prigozhin e Utkin. «Anche all’inferno sarà il migliore»

Dieci persone a bordo dell’aereo. Nessuno è sopravvissuto

Pubblicato il: 23/08/2023 – 23:10
Confermata la morte di Prigozhin e Utkin. «Anche all’inferno sarà il migliore»

ROMA «Dmitry Valeryevich Utkin, eroe della Russia e detentore di quattro ordini del coraggio, conosciuto in tutto il mondo anche con il suo nome di battaglia Wagner, che era e anche dopo quanto accaduto sarà per sempre comandante del “Gruppo Wagner” – è morto a causa delle azioni dei traditori della Russia. Ma anche all’inferno sarà il migliore! Gloria alla Russia!». Lo scrive Grey Zone, canale Telegram vicino al Gruppo Wagner. 
Yevgeny Prigozhin e Dmitry Utkin erano a bordo dell’aereo Embraer precipitato tra San Pietroburgo e Mosca.
La morte di Yevgheny Prigozhin «non sarebbe una sorpresa», ha commentato la Casa Bianca la circa la scomparsa del capo della Wagner in seguito alla caduta del suo jet in Russia.
«Abbiamo visto le notizie dell’incidente», ha detto in una nota la portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale, Adrienne Watson.
Prima di avere conferma della morte del capo della Wagner Yevgeny Prigozhin, la premier estone Kaja Kallas, ha detto citata dalla Cnn che «se è vero, mostra che Putin eliminerà gli oppositori e questo spaventa chiunque pensi di esprimere un’opinione diversa dalla sua».
La sede del Gruppo Wagner di San Pietroburgo mostra una croce formata dalle luci accese degli uffici, a simboleggiare il lutto per la scomparsa del capo della milizia Yevgney Prigozhin e del suo braccio destro Dmitry Utkin. Le immagini sono state diffuse da diversi medi russi, come Meduza.
I servizi d’emergenza hanno riferito che a bordo dell’aereo che si è schiantato – un Embraer Legacy 600 – c’erano 10 persone, 7 passeggeri e 3 membri dell’equipaggio. Nessuno sarebbe sopravvissuto. In un secondo momento gli stessi servizi d’emergenza, citati dall’agenzia Ria Novosti, hanno fatto sapere che erano stati recuperati 8 corpi senza vita. Lo schianto è avvenuto nella regione di Tver, vicino al villaggio di Kuzhenkino. Un canale vicino alla Wagner, Grey Zone, ha affermato che l’aereo è stato abbattuto dalla contraerea e ha diffuso un video in cui si vede il jet precipitare verticalmente mentre dalla carlinga si sprigiona un denso fumo. Nel cielo blu si nota un altro sbuffo di fumo bianco, che secondo la stessa fonte sarebbe stato prodotto dall’impatto di uno o più proiettili della contraerea contro il velivolo. 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x