Ultimo aggiornamento alle 8:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’appello

Alecci: «Anas (finalmente) rimuove i rifiuti sulla “Due Mari”. Ma è troppo tardi»

Il consigliere regionale del Pd: «Avevo segnalato il problema più di due mesi fa. Intervento tardivo, arriva alla fine della stagione turistica»

Pubblicato il: 28/08/2023 – 11:27
Alecci: «Anas (finalmente) rimuove i rifiuti sulla “Due Mari”. Ma è troppo tardi»

CATANZARO «Come riportato dagli organi di stampa, in questi giorni Anas, con la collaborazione delle amministrazioni comunali interessate, sta procedendo a effettuare un’attività di bonifica e rimozione dei rifiuti lungo la strada statale 280 “Dei Due Mari”, nel tratto del comune di Settingiano, e l’intero tratto della statale 106 Var/B, in provincia di Reggio Calabria». Lo dice, in una nota, il consigliere regionale del Pd Ernesto Alecci. «Più di due mesi fa – continua la nota – avevo segnalato pubblicamente questa problematica, dando evidenza personalmente all’ammasso di rifiuti presente nelle piazzole di sosta della statale 280 e inviando anche una mail formale agli assessori regionali di competenza e al presidente Occhiuto chiedendo loro di attivarsi e coordinarsi con Anas e enti locali per dare attuazione al più presto ad un piano straordinario di raccolta di questi rifiuti su quella e su tutte le strade calabresi». 
«Nel mio intervento di giugno – spiega il consigliere regionale – evidenziavo, infatti, la necessità di un intervento immediato, in modo da scongiurare eventuali situazioni di pericolo, ma anche per rendere la nostra regione più bella e accogliente agli occhi dei visitatori che l’avrebbero scelta come meta per le loro vacanze. Purtroppo occorre constatare con dispiacere che questo intervento avviene alla fine del mese di agosto, verso la fine della stagione turistica, in netto ritardo rispetto a ciò che sarebbe stato più utile e vantaggioso. A questo punto non rimane che affidarci al più classico “Meglio tardi che mai!”, augurandoci, però, che per i prossimi mesi verrà effettuato un monitoraggio capillare al fine di prevenire tali fenomeni e, laddove presenti, intervenire con celerità e efficacia».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x