Ultimo aggiornamento alle 17:10
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 6 minuti
Cambia colore:
 

Le previsioni

Il maltempo sferza il Nord, treni sospesi tra Italia e Francia

Allerta rossa in Lombardia, arancione in Piemonte: a Torino piove ininterrottamente da questa notte

Pubblicato il: 28/08/2023 – 11:06
Il maltempo sferza il Nord, treni sospesi tra Italia e Francia

Il maltempo non dà tregua all’Italia. Oggi in Lombardia è scattata l’allerta meteo rossa, come segnala la Protezione Civile, arancione in altre sei regioni (Friuli Venezia Giulia, Liguria, Provincia autonoma di Bolzano, ampi settori del Piemonte, parte della Toscana e sul Veneto). Allerta gialla, invece, su Abruzzo occidentale, Campania, parte dell’Emilia- Romagna, resto di Toscana, Veneto e Piemonte, su Lazio, parte del Molise, Provincia autonoma di Trento, ampie zone della Sardegna, Umbria e Valle d’Aosta.

Nubifragio a Genova, allagata la stazione

Allagata la stazione di Genova Principe a Genova, dove – fino alle 15 di oggi – è stata diramata l’allerta arancione. Video postati sui social mostrano il fiume d’acqua sulle scale.
«La Liguria questa notte è stata interessata da una perturbazione importante che ha colpito soprattutto il genovesato. Tutto il centro-levante genovese ha infatti misurato fra i 100 e i 200 mm di pioggia nelle ultime 24 ore. Non ci sono stati feriti e questa è la notizia più importante ma sono stati più di 200 gli interventi dei Vigili del Fuoco sul territorio ligure concentrati soprattutto nella provincia di Genova a causa dei molti allagamenti. Al momento si segnalano ancora celle temporalesche isolate e condizioni di instabilità, con la possibilità di temporali anche forti e di mareggiate soprattutto nella parte centrale della giornata nel centro levante per cui continuo a raccomandare a tutti i liguri la massima prudenza». Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in merito alla perturbazione che ha interessato questa notte la Liguria.
La massima precipitazione è stata registrata a Genova Castellaccio (Righi) 79mm/1h, 219mm/24h; Genova Bolzaneto 71mm/1h, 160mm/24 h. «Per quanto riguarda i livelli idrometrici sul bacino del Bisagno – ha aggiunto l’assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone – è stata superata la prima soglia di guardia nella sezione di Firpo mentre sono stati registrati valori di raffica di vento fino a 179 km/h nella stazione di Fontana Fresca (Sori) e 106 km/h nella stazione di Framura. Tutto l’evento è stato accompagnata da una intensa attività elettrica. Sono stati numerosi anche gli alberi abbattuti sulla sede stradale SS45 – SP14 – SP62 oltre alla caduta di un albero sopra un deposito di bombole di azoto presso l’Ospedale Pediatrico Gaslini. Eventi risolti tempestivamente grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco, dei volontari di Protezione Civile e Anas. Sono stati necessari anche interventi in alcune abitazioni con il ricollocamento un’unità familiare. Risulta in via di risoluzione, anche se con ogni probabilità il black out non è stato causato dal maltempo, la disalimentazione elettrica che ha interessato i comuni di Andora e Stellanello».
«La struttura temporalesca che ha riversato ingenti quantità d’acqua sopra Genova ha attualmente lasciato la città, lasciando nel capoluogo diversi allagamenti. In crescita i livelli idrometrici non solo dei piccoli bacini ma anche dei torrenti strumentati, come il Bisagno, che a passerella Firpo ha superato la prima soglia». Lo ha sottolineato l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente ligure (Arpal) su Fb.
«In diversi quartieri l’acqua caduta ha superato i 150mm da inizio evento – sottolinea – Permane attiva una intensa linea temporalesca sull’estremo ponente, in gran parte sul mare. Alle due raffica a quasi 180 km/h a Fontana Fresca, sopra Sori».

Frana in Savoia, cancellati treni Alta Velocità Milano – Modane – Parigi

I treni Alta Velocità Milano – Modane – Parigi sono cancellati a causa di una frana in Savoia. La circolazione, si legge nelle informazioni di Trenitalia sul traffico ferroviario, permane sospesa tra Modane e Chambéry. I treni cancellati di oggi e domani sono: Fr 9292 Milano Centrale (6:25) – Modane – Paris Gare de Lyon (13:22); Fr 9281 Paris Gare de Lyon (7:30) – Modane – Milano Centrale (14:07); Fr 9287 Paris Gare de Lyon (15:16) – Modane – Milano Centrale (22:07); Fr 9296 Milano Centrale (15:53) – Modane – Paris Gare de Lyon (22:34).

Circolazione rallentata su linea ferroviaria Verona-Bolzano

Sulla linea Verona-Bolzano la circolazione è rallentata dalle 5 per danni causati dal maltempo. Come informa Trenitalia nelle notizie ‘Infomobilità’, è in corso l’intervento dei tecnici. Sulla linea i treni Alta Velocità, Eurocity e Regionali possono registrare un maggior tempo di percorrenza fino a 30 minuti mentre i treni Regionali possono subire cancellazioni.

La situazione in Lombardia

A causa dell’allerta meteo diramata in Lombardia, il parco Idroscalo di Milano rimarrà chiuso per l’intera giornata a scopo precauzionale. Lo afferma in una nota Città metropolitana di Milano.
«A causa dell’allerta meteo che si protrarrà anche nella giornata di domani abbiamo deciso, in linea con l’ordinanza sindacale vigente fino al 31 luglio, di tenere chiusi i parchi recintati fino alla durata dell’allerta», annuncia su Facebook l’assessora ad Ambiente e Verde, Elena Grandi, ricordando che «analogamente resta il divieto di frequentare le aree verdi non recintate. Sorvegliati i fiumi Seveso e Lambro».

La situazione in Toscana

La perturbazione è proseguita nella notte in Toscana senza particolari criticità con cumulati massimi sugli 80 mm e raffiche fino a 120 km/h registrate a Sammommè (Pistoia). Nelle ultime 12 ore registrati nell’area della regione 13.230 fulminazioni. Lo fa sapere il presidente della Regione, Eugenio Giani, sui social. «Non abbassiamo l’attenzione, l’allerta arancione e gialla rimangono ancora attive, nelle prossime ore possibile nuova intensificazione dei fenomeni», scrive Giani.
Sulla linea Firenze- Borgo San Lorenzo – Faenza la circolazione è sospesa tra Borgo San Lorenzo e Ronta dalle ore 5.05 per danni causati dal maltempo. I treni regionali possono subire limitazioni di percorso, cancellazioni e registrare ritardi.
Sono molti gli interventi che i vigili del fuoco del comando di Lucca in città e in provincia hanno fatto nella notte appena passata. A partire dalle ore 22:30 di domenica 27 agosto sono intervenuti per spegnere un principio di incendio di un tetto di una casa che era stata colpita da un fulmine in via di Stabbiano a Lucca. Due incendi di quadri elettrici si sono registrati a Barga e uno a Camaiore. Molti gli alberi lesionati o abbattuti dall’acqua caduta copiosa in poche ore che hanno richiesto l’intervento con mezzi aerei dei vigili del fuoco nei comuni di Viareggio, Pescaglia e Pietrasanta. Al momento il comando ha ancora svariati interventi in coda sempre legati alla caduta di alberi.

Allerta arancione in Piemonte

Allerta arancione in Piemonte per rischio idrogeologico a causa dell’ondata di maltempo che nelle ultime ore ha colpito l’intera regione, in particolare nella pianura torinese e nelle valli Belbo, Bormida. A Torino piove ininterrottamente da questa notte e dopo i nubifragi dei giorni scorsi che hanno interessato in particolare il Verbano, il Vercellese e il Monferrato , la pioggia si è estesa anche al cuneese provocando un po’ ovunque l’abbassamento delle temperature. Dal pomeriggio, secondo le previsioni di Arpa Piemonte, le piogge andranno gradualmente ad attenuarsi, interessando tuttavia ancora l’intera regione. Intanto resta chiuso ai mezzi pesanti il traforo del Frejus dopo la frana che ieri pomeriggio ha colpito il territorio della Maurienne, in Francia, a pochi chilometri dal confine con Bardonecchia, in alta Valsusa.

La situazione in Sardegna

È stato diramato dalla Direzione Generale della Protezione Civile della Regione Sardegna, un avviso di condizioni meteorologiche avverse fino alle 14:00 di martedì. Dalla mattinata di oggi e almeno fino alle ore centrali di dopodomani, martedì 29, sulla Sardegna soffieranno venti forti da ovest nord-ovest con rinforzi fino a burrasca o burrasca forte sulle coste settentrionali e sui crinali. Possibili mareggiate sulle coste esposte.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x