Ultimo aggiornamento alle 7:25
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

le minacce

«Smettila di parlare con la polizia». Aggredita l’insegnante che denuncia il degrado del quartiere

È accaduto a Catanzaro. La donna è stata schiacciata contro il portello dell’auto e minacciata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il 118

Pubblicato il: 29/08/2023 – 11:25

CATANZARO «Smettila di parlare con la polizia altrimenti fai una brutta fine». Una minaccia pronunciata dopo averla immobilizzata contro il portellone della sua auto. Questo è accaduto, la notte del 25 agosto – racconta la Gazzetta del Sud –, a una professoressa di Catanzaro che da anni denuncia lo spaccio e il degrado del proprio quartiere situato a poca distanza dal centro storico. La vicenda era stata anticipata sul Corriere della Calabria con una denuncia sollevata da Franco Scrima.
La donna non restava indifferente davanti alle case popolari occupate abusivamente, ai cartelloni pubblicitari usati impropriamente, alla vendita di droga.
Subito dopo l’aggressione, l’insegnante si è rifugiata in macchina e ha chiamato i carabinieri. Alla pattuglia del nucleo radiomobile di Catanzaro ha raccontato di non essere riuscita a vedere in faccia gli aggressori perché le tenevano la testa schiacciata contro l’auto ma ha notato che erano giovani, tra i 17 e i 20 anni.
Dopo l’aggressione, i militari hanno chiamato il 118 che ha trasportato la signora al Pugliese Ciaccio dove le è stato diagnosticato un trauma cranico con una prognosi di 10 giorni.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x