Ultimo aggiornamento alle 21:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

La sentenza

Violenza sessuale su una studentessa a Belvedere, condannato il prof

Il Tribunale di Paola ha inflitto una pena di 3 anni di reclusione. Comminata anche l’interdizione perpetua dall’insegnamento

Pubblicato il: 29/10/2023 – 16:10
Violenza sessuale su una studentessa a Belvedere, condannato il prof

BELVEDERE MARITTIMO Tre anni di reclusione per violenza sessuale aggravata. È questa la condanna inflitta dal Tribunale di Paola al docente di Storia dell’arte del liceo “Tommaso Campanella” di Belvedere Marittimo accusato di aver molestato una sua studentessa. Al professore l’accusa muoveva due distinti capi di imputazione, mentre un terzo si è estinto per prescrizione.
Il 62enne, secondo quanto riporta la Gazzetta del Sud, è stato condannato anche al pagamento delle spese processuali, all’interdizione perpetua da qualsiasi incarico in tutte le scuole di ogni ordine e grado e in ogni istituzione pubblica o privata che si occupi di minori. Disposta infine per il docente l’interdizione dai pubblici uffici per tre anni.

La vicenda

Le indagini sul docente presero il via dalla denuncia di cinque studentesse che segnalarono di essere state molestate dal 62enne. In particolare le vicende al centro dell’indagini si sarebbero svolte nel novembre del 2021 – anche se altre condotte simili risalirebbero anche al 2020 – all’interno dell’istituto scolastico della cittadina del Cosentino. L’insegnante, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, avrebbe molestato le sue allieve nel corso delle lezioni tenute al “Tommaso Campanella” di Belvedere Marittimo.
In un caso l’uomo avrebbe tentato una vera e propria violenza sessuale che non si sarebbe consumata per la reazione della vittima.
Gli inquirenti avvalendosi anche di diverse testimonianze, avrebbero chiuso il cerchio su alcuni di questi episodi che avrebbe commesso il professore. Da qui nel maggio del 2018 il gip del Tribunale di Paola, su richiesta della Procura paolana, ha disposto gli arresti domiciliari per il 62enne, poi commutati dal Riesame in obbligo di dimora nel comune di Pizzo Calabro.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x