Ultimo aggiornamento alle 16:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Il caso

Gestione dei servizi in Calabria, Il Sole “toppa” i ruoli di Arrical e Sorical

Nell’approfondimento del giornale si attribuisce all’ente di governo la gestione dei servizi

Pubblicato il: 01/12/2023 – 12:13
Gestione dei servizi in Calabria, Il Sole “toppa” i ruoli di Arrical e Sorical

CATANZARO C’è ancora tanta confusione tra il ruolo di Arrical e di Sorical in materia di servizi integrati di acqua e rifiuti in Calabria. Talmente tanta che anche l’autorevole Il Sole 24 Ore cade nella trappola e commette un errore clamoroso. Nell’approfondimento dedicato ai servizi pubblici in Calabria, pubblicato sull’inserto Sud del quotidiano diretto da Fabio Tamburini, si attribuisce nella titolazione il ruolo di gestore unico dei servizi ad Arrical. Mentre quel ruolo in realtà spetta a Sorical.
Nel lungo articolo titolato appunto erroneamente “La Calabria sceglie Arrical come gestore unico di acqua e rifiuti”, Il Sole 24 Ore per la verità qualcosa la chiarisce sui ruoli diversi dei due enti.
In particolare il quotidiano economico intervistando il commissario dell’Arrical Bruno Gualtieri definisce il ruolo della società da lui guidata sottolineando anche che non ci sarebbero «sovrapposizioni con altri enti del territorio». Entrando poi nello specifico dei ruoli esercitati nel testo viene riportato che «per la gestione del ciclo integrato dell’acqua, il braccio operativo dell’autorità è Sorical, società in house della Regione». Una società si ribadisce che «rischiava il fallimento, anche per le difficoltà dei comuni a incassare le tariffe: fatturano 160 milioni ma ne percepiscono la metà. Così, la Commissione europea ha concesso a Sorical, forte della sua lunga esperienza nella gestione degli acquedotti regionali, 109,9 milioni , fornendo alla società le risorse per esigenze urgenti e immediate di liquidità fino alla fine del 2023».

L’approfondimento pubblicato dall’inserto Sud de Il Sole 24 Ore

Ma poi è lo stesso giornale che nel pezzo di spalla dedicato alla valutazione positiva che la Commissione europea formula sulla riforma dell’autorità idrica regionale, ricade nell’errore.
Nell’incipit dell’articolo a corredo della pagina che Il Sole ha dedicato ai servizi pubblici calabresi, si recita testualmente che «La Commissione europea promuove l’Autorità Idrica Calabria (Arrical), società a controllo regionale che si occuperà della gestione delle acque nella regione, superando l’attuale frammentazione, fino al livello comunale, che si è rivelata troppo spesso inefficace nella corretta ed efficiente gestione delle risorse idriche».
Anche qui creando confusione nel ruolo delle due istituzioni. Arrical, infatti, è l’ente di governo regionale del sistema e non di gestione per il settore dei rifiuti e dell’idrico; le sue funzioni sono stabilite da legge dello Stato.
In altre parole Arrical rappresenta i Comuni in forma aggregata, pianifica gli investimenti del piano d’ambito, affida il servizio al gestore – che dall’ottobre nel 2022 è Sorical – approva la tariffa del gestore, controlla la qualità del servizio, tutto secondo le regole di Arera che è l’autorità nazionale a cui è demandata la regolazione del settore. Sorical è il soggetto industriale, scelto da Arrical, per la gestione del servizio idrico integrato e tiene i rapporti commerciali con i cittadini utenti.
Al netto di queste distinzioni non secondarie che Il Sole 24 Ore “toppa”, l’approfondimento ha sottolineato la bontà del progetto avviato dalla Regione per rivoluzionare i servizi in Calabria. Tanto da essere giudicato uno degli «esempi finora non molti per la verità, ndr)» scrive il maggior giornale economico del Paese di «integrazione e complementarità tra i fondi di NextGeneration Eu, cioè il Pnrr, e i fondi strutturali, in questo caso il Fesr».
Dunque Calabria promossa da Bruxelles, ma Il Sole 24 Ore se non bocciato per le definizione dei ruoli, almeno rimandato a settembre. (redazione@corrierecal.it)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x