Ultimo aggiornamento alle 22:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

cultura

Premio letterario “Mario La Cava”: presentate le dieci opere in gara

L’evento arriva alla sua settima edizione. La giuria entro il 28 febbraio 2024 selezionerà la terna finalista. Ad aprile la premiazione

Pubblicato il: 21/12/2023 – 11:17
di Mariateresa Ripolo
Premio letterario “Mario La Cava”: presentate le dieci opere in gara

BOVALINO Arriva alla sua settima edizione confermando il prestigio consolidato nel panorama letterario nazionale il Premio Letterario “Mario La Cava”, anche quest’anno il riconoscimento dedicato allo scrittore di Bovalino vede in concorso scrittrici e scrittori con opere di altissimo livello. I dieci libri in concorso sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella sede del Caffè letterario “La Cava”, alla presenza del presidente dell’associazione Domenico Calabria, del sindaco Vincenzo Maesano e dell’assessore alla cultura del Comune Pasquale Blefari.

Le 10 opere in concorso

“Grande meraviglia” di Viola Ardone (Einaudi) proposto da Umberto Broccoli;
“Sott’acqua” di Francesco Borrasso (Giulio Perrone) proposto da Massimo Onofri;
“Dove non mi hai portata” di Maria Grazia Calandrone (Einaudi) proposto da Gabriella Sica;
“La suprema inchiesta” di Alberto Casadei (Il saggiatore) proposto da Renato Minore;
“La Sperta e la Babba” di Giovanna Di Marco (Caffèorchidea) proposto da Maria Rosa Cutrufelli;
“Come acqua comanda” di Erica Donzella (Kalòs) proposto da Elvira Seminara;
“La ricreazione è finita” di Dario Ferrari (Sellerio) proposto da Caterina Verbaro;
“Il bambino e le isole (un sogno di Calvino)” di Marino Magliani (66thand2nd) proposto da Matteo Meschiari;
“Villa del seminario” di Sacha Naspini (E/O) proposto da Domenico Dara;
“A pala e piccone” di Vincenzo A. Scalfari (Marcos y Marcos) proposto da Gian Marco Griffi.

Le opere sono state proposte da una commissione composta da critici e scrittori tra quelle pubblicate in Italia da agosto 2022 a ottobre 2023 e saranno valutate da una giuria composta da Mimmo Gangemi, scrittore e giornalista, Raffaele Nigro, scrittore e saggista, Gabriele Pedullà, scrittore e critico letterario, Mirella Serri, saggista e giornalista, Domenico Calabria, presidente del Caffè Letterario “Mario La Cava”, che entro il 28 febbraio 2024 selezionerà la terna finalista. L’opera vincitrice, a cura della stessa giuria, sarà designata durante la cerimonia di premiazione che si terrà a Bovalino nella seconda metà del mese di aprile 2024.

Il premio

Il Premio letterario “Mario La Cava” ha visto negli anni precedenti il trionfo di scrittrici e scrittori come Maria Pia Ammirati, Nadia Terranova, Donatella di Pietrantonio, Alessandro Zaccuri, Claudio Magris e, lo scorso anno, il successo di Gian Marco Griffi con il suo “Ferrovie del Messico”.
Nel corso della prossima edizione, così come negli anni precedenti, saranno poi assegnati altri due riconoscimenti: il Premio speciale “La Melagrana” e il Premio dei lettori del Caffè. Il primo viene assegnato a un illustre personaggio del mondo letterario, mentre il secondo scelto tra i libri in gara da una giuria composta da appassionati lettori.
Livello altissimo, dunque, grazie a opere di qualità e un parterre composto da personaggi illustri del panorama letterario che fanno del premio “La Cava” un evento culturale da non perdere. (m.ripolo@corrierecal.it)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x