Ultimo aggiornamento alle 13:12
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il punto

Consiglio regionale, la “geografia” dell’aula si riassesta. Ma gli equilibri sono variabili

L’ingresso di Cirillo in Forza Italia è la “risposta” al passaggio di Mattiani nella Lega e ristabilisce i numeri di qualche mese fa. Ma il quadro politico è in movimento

Pubblicato il: 16/01/2024 – 20:30
Consiglio regionale, la “geografia” dell’aula si riassesta. Ma gli equilibri sono variabili

REGGIO CALABRIA Gli equilibri si sono – per il momento – ricomposti.  La “geografia” di Palazzo Campanella ritorna a quella che era fino ad alcuni mesi fa dopo che Forza Italia domenica, al congresso provinciale di Reggio Calabria, ha ufficializzato l’ingresso nel partito del consigliere regionale Salvatore Cirillo, peraltro storicamente molto vicino al coordinatore degli azzurri di Calabria, Francesco Cannizzaro. Una mossa – rilevano diversi osservatori politici – che avrebbe diverse chiavi di lettura, sicuramente protesa alla prossima sfida elettorale delle Europee ma finalizzata anche a ridare, a Forza Italia, la primazia nel Consiglio regionale colmando il vuoto lasciato dall’addio di Giuseppe Mattiani, che si è accasato con la Lega, e a dare una risposta al Carroccio, impegnato in una massiccia campagna acquisti sul territorio. Sul piano formale il passaggio di Mattiani nel gruppo della Lega  e quello di Cirillo, eletto nel 2021 con Coraggio Italia, in Fi dovrebbero essere perfezionati in una delle prossime sedute di Palazzo Campanella. Sul piano politico gli analisti ritengono che di fatti cambia poco, considerando che Cirillo è sempre stato in orbita azzurra (soprattutto in ordita Cannizzaro), ma sul piano numerico il dato c’è ed è significativo: con l’ingresso di Cirillo il gruppo di Forza Italia tornerà ad avere sei componenti (nel conteggio non si considera il governatore Roberto Occhiuto), uno in più dunque della Lega (Fratelli d’Italia invece ne ha quattro).

Cannizzaro e Cirillo al congresso provinciale di Forza Italia a Reggio

Il “tagliando” di metà legislatura

Quanto questo potrà essere importante ai fini degli assetti a Palazzo Campanella, in vista del “tagliando” di metà legislatura con il rinnovo dell’ufficio di presidenza e delle presidenze di commissione, sembra abbastanza scontato, fermo restando che questa “partita” alla fine dovrebbe intrecciarsi anche con quella delle candidature alle Europee, che sicuramente vedrà in campo diversi consiglieri regionali. Il tema è comprendere quando questi “nodi” verranno al pettine: il “tagliando” tecnicamente dovrebbe avvenire dopo le Europee ma nella pancia della maggioranza di centrodestra affiora una tentazione di anticiparla magarti già a febbraio. E sotto traccia c’è già qualche movimento che si percepisce: nei corridoi della politica regionale si dice già a esempio che un posto nell’Ufficio di presidenza lo potrebbe rivendicare Fratelli d’Italia, così come anche Azione, che avrebbe avviato diverse interlocuzioni per verificare la possibilità di creare un gruppo autonomo (accogliendo un consigliere che andrebbe ad aggiungersi a Francesco De Nisi e Giuseppe Graziano). Resta comunque prevalente l’opzione del “tagliando” dopo le Europee ma il tema del suo anticipo potrebbe essere aperto nei prossimi giorni con il ritorno all’attività normale del Consiglio regionale, e in quel caso è evidente che nel centrodestra potrebbe aprirsi una fase di particolare fibrillazione. Giovedì ci sarà la prima Conferenza dei capigruppo del 2024, per programmare i lavori dell’Assemblea, e già in questa se potrebbe emergere qualche spinta in avanti. Di sicuro, considerando che di mezzo ci saranno anche le Europee, alcune Amministrative importanti e qualche congresso di partito, il “tagliando” non sarà una passeggiata, come del resto è normale nella dialettica politica, anche perché rispetto agli albori della legislatura qualcosa è cambiato, e anche le aspirazioni sono diverse. (a. cant.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x