Ultimo aggiornamento alle 11:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

L’appuntamento

Festival di Sanremo, Michele Affidato sarà presente con la sua arte

Il maestro orafo realizzerà i premi della 74° edizione. Anche l’impegno nel sociale come Ambasciatore Nazionale Unicef Italia

Pubblicato il: 18/01/2024 – 14:28
Festival di Sanremo, Michele Affidato sarà presente con la sua arte

SANREMO È quasi tutto pronto per l’inizio della 74^ edizione del Festival della Canzone Italiana, per il quinto anno consecutivo affidato alla direzione artistica e conduzione di Amadeus, che nei giorni scorsi ha presentato alla stampa i 30 brani dei cantanti in gara. Il Festival di Sanremo, da sempre rimane la kermesse canora più importante del panorama musicale italiano. Nell’ambito di questo prestigioso evento, da ben 14 anni vengono commissionati al maestro orafo Michele Affidato i premi speciali per il Festival. Come si ricorda, Affidato ha realizzato opere che hanno firmato momenti salienti del Festival della Canzone Italiana. Negli anni, oltre ai premi Cover, ha realizzato il premio che in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia ha premiato la canzone più bella della storia della musica italiana, vinto da Al Bano Carrisi con l’interpretazione del “Và Pensiero” del Nabucco di Verdi, ed i premi che vengono assegnati nella serata finale del Festival come il “Premio della Critica – Mia Martini” ed il “Premio Sala Stampa – Lucio Dalla”. Ed ancora, tra i tanti premi realizzati spiccano il “Premio Numeri Uno – Città di Sanremo”, che assieme ai premi “Dietro le Quinte”, saranno assegnati ad artisti e personaggi che hanno contribuito a far conoscere il Festival nel mondo. Quest’anno l’evento, ideato da Ilio Masprone, sarà condotto da Luana Ravegnini e Marino Bartoletti. I vincitori saranno proclamati dalla giuria composta dal Presidente Roberto Alessi di “Novella 2000”, Marinella Venegoni de “La Stampa”, Dario Salvatori di “Rai Uno” e da Mario Luzzatto Fegiz del “Corriere della Sera”. 

michele affidato sanremo

L’impegno nel sociale

Ed ancora il premio Soundies Awards di Casa Sanremo, ideato da Vincenzo Russolillo, il primo premio nella storia italiana dedicato ai videoclip delle canzoni in gara al Festival di Sanremo, destinato alle case discografiche. Altri premi realizzati dal Maestro saranno i Premi AFI “Associazione Fonografici Italiani”, che negli anni sono stati assegnati ad artisti come Marco Mengoni, Arisa, i Modà, Simone Cristicchi, Gigi D’Alessio, Toto Cutugno, i Ricchi e Poveri, Al Bano Carrisi, i Cugini di Campagna e tantissimi altri ancora. Inoltre, quest’anno Affidato realizzerà un nuovo premio dedicato al ricordo di un grande della musica italiana. L’opera sarà presentata ed ufficializzata nel corso della conferenza stampa il prossimo 29 gennaio presso lo showroom di Affidato. Da anni il maestro vive il Festival non solo sotto un profilo artistico ma anche nell’ambito del sociale. Nella veste di Ambasciatore Nazionale Unicef Italia, insieme a Casa Sanremo, anche quest’anno promuoverà il convegno Unicef organizzato all’interno dello spazio di Casa Sanremo, un incontro di riflessione, che si soffermerà sul conflitto israelo-palestinese e su quello che si sta ancora consumando in Ucraina. Inoltre da anni va avanti il legame tra l’associazione Musica Contro le Mafie, diretto da Gennaro De Rosa, ed il maestro orafo, il quale realizzerà il riconoscimento che verrà consegnato ai Malvax che hanno trionfato, in questa quattordicesima edizione, con il brano “Lato Positivo”. Un evento che ha come obiettivo principale, quello di sostenere e valorizzare la musica socialmente impegnata. 

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x