Ultimo aggiornamento alle 22:38
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

l’opera della discordia

Ponte sullo Stretto, la Procura di Roma avvia un’indagine

Il pm Natale apre un fascicolo dopo l’esposto di Pd-Verdi-Sinistra. Lega Calabria: «Difendiamo il Ponte, è una priorità»

Pubblicato il: 21/02/2024 – 10:27
Ponte sullo Stretto, la Procura di Roma avvia un’indagine

ROMA Il pm di Roma Alessio Natale ha aperto un fascicolo a modello 45, senza indagati e senza ipotesi di reato, dopo l’esposto presentato dall’onorevole Angelo Bonelli, co-portavoce di Europa Verde, dalla segretaria del Pd Elly Schlein e dal segretario di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni, in relazione al progetto del Ponte sullo Stretto di Messina. L’esposto, di 9 pagine, era relativo “all’attività di progettazione e realizzazione di un collegamento stabile tra Sicilia e Calabria”. L’atto era stato depositato a piazzale Clodio il 1 febbraio.

Il fascicolo

In particolare – riporta “Repubblica” – l’esposto chiede di indagare sull’iter che ha portato a rimettere in piedi la società Stretto di Messina e a far rivivere i contratti della vecchia gara fatta ne 2008 dal governo Berlusconi e vinta dal consorzio Eurolink. Ma il cuore dell’esposto – si legge ancora – riguarda gli incontri precedenti al varo del decreto Ponte in Consiglio dei ministri. Incontri tra Salvini, l’ex ministro Lunardi autore della gara vinta anni fa dal gruppo Eurolink. Prima dell’approvazione del decreto ad ottobre 2022 c’è stato un incontro tra Salvini, Lunardi e Pietro Salini a capo della cordata Eurolink, per discutere il decreto. Lunardi poi ha incontrato Prestininzi, il responsabile del comitato scientifico del Ponte sullo Stretto, e dice che sono amici di famiglia.

L’esposto

Nell’esposto che riguarda “l’attività di progettazione e realizzazione” del Ponte sullo stretto i parlamentari chiedono ai pm di chiarire perché Società Stretto di Messina S.p.A. (SdM SpA) «ha ritenuto di non rendere pubblici documenti fondamentali per l’entità del progetto e le procedure». In particolare nell’atto finito all’attenzione dei pm si afferma che la società SdM SpA «ha opposto più volte diniego alle richieste di fornire” ai denuncianti “sia la relazione di aggiornamento al progetto, che l’atto negoziale, nonostante un componente del comitato scientifico avesse pubblicamente affermato di aver reso pubblica la suddetta relazione». Per i parlamentari il rifiuto «della SdM SpA, che con il Decreto viene costituita quale società in house, di consegnare documenti espressamente previsti dal decreto impedisce di esercitare un diritto ed un’azione di controllo e verifica. La SdM SpA si è rifiutata di consegnare l’atto negoziale che consentirebbe di verificare in quanto tempo la società Webuild ha raggiornato un progetto complesso, vecchio di 12 anni».

Salvini: «Si farà al 100%»

«Fra 0 a 100 quante possibilità ci sono di realizzazione del Ponte sullo Stretto? Cento. Solo in Italia si riesce a fare battaglia politica su un Ponte, su una galleria, sull’alta velocità. Il Ponte sullo Stretto serve a unire milioni di siciliani. È un diritto di milioni di italiani viaggiare più velocemente e inquinare di meno. Il Ponte, secondo le stime della società, creerà 120mila posti di lavoro in tutta Italia, compreso l’indotto». Lo ha detto il vicepremier leghista e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, a ‘Mattino Cinque News’ su Canale 5. 

«La Lega Calabria difende il Ponte sullo Stretto»

«La Lega in Calabria esprime profonda preoccupazione di fronte alla recente apertura di un fascicolo di indagine da parte della Procura di Roma in seguito all’esposto presentato da alcuni rappresentanti politici riguardante il progetto del Ponte sullo Stretto di Messina. Questo progetto, tanto atteso e fondamentale per l’interconnessione e lo sviluppo del Paese, è stato oggetto di critiche e denunce sulla presunta mancanza di trasparenza nella sua progettazione e realizzazione. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, ha ribadito con fermezza che il Ponte sullo Stretto è un diritto per milioni di italiani e che la sua realizzazione è una priorità assoluta. Salvini ha sottolineato che le battaglie politiche su grandi opere come il Ponte sullo Stretto sono un fenomeno unico in Italia, evidenziando la necessità di superare gli ostacoli e portare avanti progetti di tale importanza per il bene del Paese».

Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x