Ultimo aggiornamento alle 18:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la decisione

Traffico di droga nel lametino, Michienzi torna libero

Il classe ’95 era finito agli arresti domiciliari. L’inchiesta ha fatto luce su un presunto sodalizio dedito allo spaccio di coca e marijuana

Pubblicato il: 21/02/2024 – 13:55
Traffico di droga nel lametino, Michienzi torna libero

LAMEZIA TERME Torna in libertà uno degli indagati coinvolti nell’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro che, il 6 febbraio del 2024, aveva portato all’arresto di 14 persone, di cui 4 in carcere e 10 finiti ai domiciliari. Il Tribunale di Catanzaro – seconda sezione penale con Roberta Cafiero presidente – ha annullato l’ordinanza emessa nei confronti di Antonio Michienzi, classe ’95, difeso dall’avvocato Antonio Muscimarro. Per Michienzi, tornato ora in liberà, erano stati disposti prima gli arresti domiciliari, poi l’obbligo di dimora nel Comune di residenza.

L’indagine

Gli elementi indiziari acquisti hanno consentito di delineare (nella fase delle indagini preliminari che necessita della successiva verifica processuale nel contraddittorio con la difesa) un presunto sodalizio dedito alla coltivazione di marijuana e al traffico di stupefacenti, del tipo di marijuana cocaina, con la relativa struttura mediante ripartizione dei compiti secondo un preciso schema gerarchizzato, operante nei territori di Curinga, Lamezia Terme, Pianopoli, Serrastretta e Feroleto Antico. (Gi. Cu.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x