Ultimo aggiornamento alle 22:51
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il convegno

Sanità, Azienda Zero e Consip insieme per supportare gli enti del territorio

Incontro stamattina alla Cittadella sulle opportunità a disposizione delle aziende del servizio sanitario per l’approvvigionamento di beni e servizi

Pubblicato il: 29/03/2024 – 14:21
Sanità, Azienda Zero e Consip insieme per supportare gli enti del territorio

CATANZARO “Le iniziative e gli strumenti Consip per le aziende del servizio sanitario nazionale”, convegno che si è svolto nella mattinata di ieri nella Sala Verde della Cittadella regionale, promosso dall’Azienda per il Governo della sanità della Regione Calabria – Azienda Zero, di concerto con la Struttura Commissariale per piano di rientro e il Dipartimento Salute e Welfare della Regione Calabria, è stato un utile momento di confronto sulle opportunità a disposizione delle aziende del servizio sanitario per l’approvvigionamento di beni e servizi. L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con Consip, la centrale acquisti della pubblica amministrazione, che grazie alla presenza dei suoi esperti ha illustrato le maggiori novità riservate alle aziende del servizio sanitario. Hanno aperto i lavori i due subcommissari Ernesto Esposito e Iole Fantozzi, il commissario straordinario di Azienda Zero Gandolfo Miserendino, il direttore generale del Dipartimento Salute e Welfare, Tommaso Calabrò. La sessione è stata moderata da Ermanno Lombardo, account manager area Contratti, sanità, beni e servizi, che, dopo aver illustrato lo stato dell’arte sul territorio del programma per la razionalizzazione degli acquisti nella pubblica amministrazione, ha introdotto gli interventi dei relatori.

Gli interventi

Guido Gastaldon, responsabile area sanità della divisione sourcing sanità, beni e servizi ha spiegato il contributo e il supporto che Consip dà negli acquisti in sanità; Silvia Pibiri, category manager area sanità ha illustrato le iniziative in ambito sanitario per l’anno 2024; Marco Amenta, responsabile area Account contratti sanità, beni e servizi, ha posto l’accento sulle attività che ineriscono gli investimenti relativi al PNRR; Maria Antonietta Beccarini ha esposto le iniziative relative ai processi di digitalizzazione della PA. Dell’importanza che riveste la filiera tecnico-amministrativa nella qualità nell’erogazione delle prestazioni sanitarie ponendo l’accento sull’avvio di una proficua collaborazione con la centrale di committenza ha parlato Ernesto Esposito, Iole Fantozzi, invece, ha sottolineato il valore del supporto di Consip nella gestione della spesa, mentre Tommaso Calabrò ha illustrato i risultati ottenuti grazie alla collaborazione con Consip dal Dipartimento Transizione Digitale che si cercheranno di replicare anche con il Dipartimento Salute. «Lo scopo dell’iniziativa è un approfondimento mirato ad un utilizzo puntuale della piattaforma per le necessità che nascono nelle Aziende – ha detto il commissario di Azienda Zero Miserendino -, per questo ringraziamo Consip per la collaborazione offerta. Dal nostro punto di vista parte questo percorso comune che Azienda zero vuole coordinare non per imporre la propria azione ma – ha concluso Miserendino – cercando la massima e proficua collaborazione per una crescita comune volta al miglioramento dell’offerta sanitaria sul territorio».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x