Ultimo aggiornamento alle 11:51
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la sentenza

Processo “Merlino”, confermate in Appello le assoluzioni di Caputo, De Simone e Gioia

Erano finiti nell’inchiesta della procura di Paola sui presunti illeciti a Fuscaldo. Assolto Salvatore Fidotti, condannato in primo grado

Pubblicato il: 24/04/2024 – 11:09
Processo “Merlino”, confermate in Appello le assoluzioni di Caputo, De Simone e Gioia

CATANZARO La Corte d’Appello di Catanzaro ha pronunciato la sentenza nei confronti di alcuni imputati che hanno optato per il rito abbreviato e coinvolti nell’ambito del processo scaturito dall’inchiesta denominata “Merlino”. Condotta dalla guardia di finanza del comando provinciale di Cosenza e coordinata dall’allora procuratore di Paola Pierpaolo Bruni, l’operazione è scattata nel 2018. L’accusa ha ipotizzato una serie di illeciti commessi da alcuni amministratori del comune di Fuscaldo e alcuni imprenditori attivi nel settore delle costruzioni e della nettezza urbana.

Le condanne e le assoluzioni

La Corte – in riforma della sentenza del gip del Tribunale di Paola del 17 dicembre 2020 – ha assolto «perché il fatto non sussiste» Salvatore Fidotti (difeso dagli avvocati del foro di Napoli, Coppola e Imbimbo). L’imputato era stato condannato in primo grado alla pena di sei mesi. La Corte ha inoltre confermato l’assoluzione di Antonietta Caputo (difesa dall’avvocato Nicola Carratelli), Luigi De Simone (difeso dall’avvocato Francesco Calabrò) e Sergio Gioia (difeso dall’avvocato Pasquale Vaccaro). La procura, ieri, aveva chiesto la condanna alla pena di sei anni. (f.b.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato


Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x