Ultimo aggiornamento alle 9:35
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

dal mondo

In Papua Nuova Guinea 2mila persone sepolte vive dopo una frana

Il segretario generale dell’Onu si è detto «profondamente rattristato» dalla notizia

Pubblicato il: 27/05/2024 – 7:51
In Papua Nuova Guinea 2mila persone sepolte vive dopo una frana

 La Papua Nuova Guinea ha informato l’Onu che più di 2.000 persone sono state sepolte vive in un’enorme frana che ha travolto un villaggio remoto. “La frana ha sepolto vive più di 2.000 persone e ha causato gravi distruzioni”, si legge nella lettera inviata dal Centro nazionale per i disastri all’ufficio delle Nazioni Unite a Port Moresby. Domenica sera Serhan Aktoprak, un funzionario dell’agenzia Onu per l’immigrazione con sede a Port Moresby aveva parlato di 150 case distrutte e 670 morti. Il segretario generale dell’Onu si è detto “profondamente rattristato” dalla notizia delle centinaia di vite perse nel gigantesco smottamento che ha colpito un villaggio in Papua Nuova Guinea. “Le Nazioni Unite – ha aggiunto il segretario Antonio Guterres, attraverso il portavoce – e i suoi partner stanno sostenendo gli sforzi del governo. Siamo pronti a offrire ulteriore aiuto in questo difficile momento”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x