Ultimo aggiornamento alle 13:18
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

elezioni

Vibo al ballottaggio, arriva la svolta: Muzzopappa si schiera con Romeo

Endorsement “pesante” del candidato del terzo polo al centrosinistra, ma il risultato resta incerto tra astensionismo e “dissidenti” del centro

Pubblicato il: 21/06/2024 – 14:01
Vibo al ballottaggio, arriva la svolta: Muzzopappa si schiera con Romeo

VIBO VALENTIA Alla fine la decisione è arrivata: Francesco Muzzopappa e la coalizione di centro si schierano con Enzo Romeo, il candidato del fronte progressista che sfida Roberto Cosentino al ballottaggio per le comunali di Vibo Valentia. Un endorsement che potrebbe dare la svolta decisiva per il sorpasso alla coalizione di centrodestra, vincitrice al primo turno con uno scarto di circa 1200 voti su quella del centrosinistra. Più o meno 5300, invece, gli elettori che al primo turno hanno scelto Francesco Muzzopappa: un “bottino” pari a circa un terzo degli elettori che potrebbe ribaltare completamente il risultato. Da tenere in conto, tuttavia, l’effetto secondo turno, che vede di solito un brusco calo dell’affluenza. Proprio nel 2010 a Vibo, ultima tornata in cui si è arrivati al ballottaggio, ci fu una perdita di circa 20 punti percentuali tra primo e secondo turno: circa 6000 voti in meno.

Il centrosinistra crede nella vittoria

Dal fronte progressista, tuttavia, filtra ottimismo: il sostegno di una coalizione “pesante” in termini quantitativi concede al centrosinistra una grande opportunità per riprendere le redini della città dopo quasi 15 anni, quando era Franco Sammarco alla guida dell’amministrazione. Un’eventuale vittoria nel capoluogo “fortino” del centrodestra avrebbe poi risonanza politica a livello regionale, come rimarcato anche oggi in una nota del Pd calabrese e considerando anche la vittoria già arrivata di Stasi a Corigliano Rossano. Non a caso, per gli ultimi due giorni di campagna elettorale a supportare Romeo e il fronte progressista sono arrivati i big regionali e nazionali: Mimmo Lucano mercoledì, Roberto Fico e Flavio Stasi ieri, per concludere stasera con il ritorno di Boccia e Pasquale Tridico.

Lega e Udc vanno con Cosentino

Ma il centrosinistra dovrà affrontare, prima, due ostacoli: il calo di affluenza che potrebbe, a questo punto, penalizzarlo e un centrodestra che a Vibo ha comunque una base solida. Roberto Cosentino ha incassato, in questi giorni, l’endorsement ufficiale della Lega, non ufficialmente schierata (senza simbolo) a queste elezioni ma con il coordinatore vibonese Mino De Pinto che era candidato nelle fila del centro. E questo è un altro aspetto che potrebbe influenzare il risultato del ballottaggio. Nonostante l’invito di Muzzopappa a votare Romeo, alcuni esponenti avevano già manifestato insofferenza nel supportare il centrosinistra. E così come la Lega è tornata nella coalizione di appartenenza, anche altri voti potrebbero rientrare nel centrodestra. Tra questi l’Udc che ieri si è “smarcata” dalla scelta del candidato a sindaco. All’apparenza resta comunque solido il consenso della maggior parte del centro a Enzo Romeo, a partire dalle liste di Azione, Insieme al Centro e Identità Territoriale, di cui alcuni esponenti già si sono espressi a favore dell’ex presidente della Provincia. Solo queste tre, al primo turno, hanno raccolto poco meno di 3000 voti. Oltre al “peso” delle dichiarazioni di Muzzopappa, che ai suoi elettori ha dato un’indicazione chiara e specifica a due giorni dal voto. Stasera gli ultimi comizi, poi sarà silenzio elettorale: da lunedì Vibo avrà un nuovo sindaco. (Ma.Ru.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x