Ultimo aggiornamento alle 8:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’intervista

Cosentino: «Contento di essermi messo a disposizione della comunità»

Il candidato ringrazia la coalizione, ma «arrivare a ridosso delle elezioni non è stato un bene». Sul futuro: «Torno in Regione, poi si vedrà»

Pubblicato il: 25/06/2024 – 9:45
Cosentino: «Contento di essermi messo a disposizione della comunità»

VIBO VALENTIA Mentre nella sede del centrosinistra si festeggia, in quella del centrodestra c’è delusione. Una sconfitta che arriva dopo una vittoria al primo turno e in una città storicamente favorevole. Non può che essere amareggiato il candidato a sindaco Roberto Cosentino: «Nella vita si vince e si perde, prendo atto della sconfitta da un punto di vista elettorale» spiega ai microfoni del Corriere della Calabria. «Per me è stata una sfida vinta, sono riuscito a costruire una proposta politica e a interpretare un mio ruolo politico che credo sia arrivato alle persone. Io rispetto il voto di Vibo, la democrazia è questa e sono contento di essermi messo a disposizione della comunità».

«Forse è mancato un po’ di tempo»

Sull’impatto elettorale del centro, che due giorni prima del ballottaggio ha manifestato il suo appoggio decisivo a Enzo Romeo, Cosentino resta vago: «Non mi avventuro in questo tipo di analisi». Per il candidato di centrodestra, tuttavia, sarebbe stato un po’ penalizzante il ritardo della candidatura rispetto a quella degli avversari. «Io credo che in tutte le esperienze della vita il tempo conti. La costruzione del percorso di Enzo Romeo è partita tanto tempo fa, il mio due mesi fa. Ci vuole tempo per costruire, per farsi conoscere dai cittadini, per fargli capire qual è la tua idea e la tua visione. Io sono sereno e ho fatto tutto quello che potevo fare nei due mesi che ho avuto a disposizione». Nessun rimprovero, comunque, alla sua coalizione. «Anzi li ringrazio. Mi sono stati tutti molto vicini, mi hanno sostenuto e si è creato un ottimo clima e grande spirito di squadra. Non è stato sufficiente per vincere, forse arrivare a ridosso delle elezioni non è stata una buona cosa, ma ho avuto solo grande vicinanza e per questo li ringrazio».

«Futuro? Si vedrà»

Un ringraziamento speciale va poi «a chi mi ha votato, mi è arrivato l’affetto di ogni singolo voto, di chi mi ha scelto al primo turno e adesso al ballottaggio. È un ringraziamento sincero che voglio che arrivi a ognuno di loro». Cosentino ha già annunciato che non andrà in Consiglio comunale, ma tornerà al suo lavoro da dirigente della Regione. Senza, tuttavia, escludere un possibile ritorno in futuro in politica. «Io ho uno spirito del servizio pubblico, mi sento un servitore dello Stato. Lunedì riprendo servizio in Regione al servizio dei cittadini calabresi. Il futuro non è nelle mani dell’uomo, si vedrà». Infine, un messaggio allo sfidante e neosindaco eletto: «La prima cosa che ho fatto è stata chiamare Enzo Romeo e augurargli buon lavoro. Vibo ha bisogno di un buon governo e spero che lui e la sua squadra siano all’altezza e che possano dare risposte a tutti quelli che sono i bisogni dei vibonesi». (Ma.Ru.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x