Ultimo aggiornamento alle 22:59
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Primi passi del terzo polo

Il Terzo Polo calabrese ormai è diventato realtà. Anche se permangono le differenze. L`Udc, infatti, resterà per il momento nella maggioranza che sostiene il governatore Scopelliti. «Ma non c`è alc…

Pubblicato il: 06/11/2011 – 17:55
Primi passi del terzo polo

Il Terzo Polo calabrese ormai è diventato realtà. Anche se permangono le differenze. L`Udc, infatti, resterà per il momento nella maggioranza che sostiene il governatore Scopelliti. «Ma non c`è alcun problema – ha spiegato Angela Napoli – lavoriamo per il futuro, per tracciare una strada comune su temi e programmi concreti». Il coordinamento regionale della nuova creatura politica si è riunito presso la sede di Futuro e Libertà a Lamezia Terme. All’incontro ha partecipato il segretario regionale dell’Udc Gino Trematerra, Futuro e Libertà era rappresentato dalla coordinatrice regionale Angela Napoli e dal vicecoordinatore Francesco Grandinetti, su delega del coordinatore nazionale dell’Mpa ha partecipato all’incontro Domenico Resta, mentre l`Api era rappresentato da una delegazione composta dal senatore Francesco Bruno, dal vicecoordinatore Giamborrino e dal consigliere regionale Mirabelli. La riunione è servita per stilare un documento politico programmatico che definisca gli obiettivi politici e programmatici del Terzo polo calabrese «per attuare da subito un cammino di condivisione e di riscontro all’interno dei diversi schieramenti». Trematerra nel suo intervento ha voluto mettere in evidenza come «anche in Calabria e nei suoi territori diventa indispensabile portare avanti l’impegno politico strategico del terzo polo soffermandosi sull’aspetto di intraprendere un cammino di condivisione comune al fine di essere propositivi per la risoluzione delle diverse tematiche calabresi».  Angela Napoli ha voluto ribadire come anche in Calabria sia «importante traslare l’esperienza del terzo polo nazionale che si sta dimostrando veramente incisiva sul panorama politico». Franco Bruno ha proposto la costituzione dei coordinamenti che dovranno seguire le aree tematiche e la gestione operativa della campagna elettorale per le prossime elezioni amministrative e politiche. Dall`Mpa è giunta «piena disponibilità per l’avvio operativo del Terzo polo calabrese». Soddisfatto Grandinetti che ha auspicato che  «la ricerca del confronto e della condivisone dei fattori comuni possano produrre un cammino politico ambizioso». A conclusione della riunione si è stabilito che il Comitato regionale del terzo Polo si riunirà il 14 novembre «per approvare il documento politico programmatico interno e per pianificare una serie di iniziative in campo regionale come la manifestazione del Terzo polo calabrese alla quale prenderanno parte autorevoli esponenti nazionali e l`avvio di una serie di incontri e convegni improntati sulle varie tematiche di interesse generale».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x