Ultimo aggiornamento alle 18:37
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

“Improvviseazioni” all`Unical, si parte

RENDE Ai blocchi di partenza l’edizione originaria di “Improvviseazioni”: suoni, gesti, parole buone, formazione gratuita, animata dal proposito di “insonorizzare” la cittadella universitaria di Ar…

Pubblicato il: 04/06/2012 – 11:11
“Improvviseazioni” all`Unical, si parte

RENDE Ai blocchi di partenza l’edizione originaria di “Improvviseazioni”: suoni, gesti, parole buone, formazione gratuita, animata dal proposito di “insonorizzare” la cittadella universitaria di Arcavacata fino al 25 giugno. Oggi, lunedì 4 giugno, con inizio alle 21 l`intervista-performance della musicista e pittrice Ilaria Montenegro. Incalzata dalle provocazioni di un ospite a sorpresa e ritmata dalle percussioni di Alessio Sisca, l’artista renderà in sembianze visive, e in parole, il suo fare creativo. Il giorno successivo, martedì 5, riflettori puntati su Roberta Tancredi, pianista e artista visuale: dalle 21 ancora negli spazi del Cams in carrellata le foto dell’artista cosentina e le ambientazioni sonore di Nicola Pisani al sassofono. A Fabio Vincenzi il ruolo di provocatore, in una serata che si prevede scoppiettante. Mercoledì 6 un evento itinerante aprirà una ricca giornata, la musica dei Takabum, nel pomeriggio, viaggerà nelle strade dell’area urbana per un trasporto audiovisivo a ritmo di funky e sonorità mediterranee, sconfinando nel teatrale e nell’urban jazz.
In serata, dalle 20,30 al Piccolo Teatro Unical, l’attore e musicista Alessandro Skanderberg, accompagnato dal contrabbasso di Carlo Cimino, precederà il concerto dei “Faber Musicae” ensemble di musicisti di diversa provenienza artistica a riproporre, in modo originale, alcuni tra i più famosi brani dell’indimenticato Fabrizio De Andrè.
Niente di pianificato, dunque, in questa edizione “zero” dove la tensione alla bellezza (artistica e concettuale) scardinata da formalismi di convenzione, sarà trait d’union degli eventi. Un libero pensare modellato dal fare creativo e dal piacere di fare gruppo. Condividendo talenti, produzioni, attitudini e vissuti. L’espressione inventiva fuggente da schematismi accademici e soffocamenti di sorta.
«Un diffondere cultura non da esaurire nell’immediato – scrivono i promotori dell`evento –, né un lustrarsi autoreferenziale, piuttosto una concreta opportunità di espressività e formazione, per il pullulare di talenti del territorio, con prospettive stanziali. Ai laboratori, tenuti da artisti di calibro internazionale, è possibile partecipare gratuitamente. E rimpolpare le proprie competenze o mettersi in gioco con qualcosa di nuovo».
Per iscriversi ai laboratori, consultare programma, sorprese e improvvisate, è attivo un account facebook.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb