Ultimo aggiornamento alle 19:47
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Vendola e Dominijanni guideranno Sel in Calabria

LAMEZIA TERME Alea iacta est. Sel ha definito questa sera, al termine di una lunga riunione dell’ufficio di presidenza, le posizioni apicali per le liste di Camera e Senato. In Calabria sarà il gov…

Pubblicato il: 03/01/2013 – 17:12
Vendola e Dominijanni  guideranno Sel in Calabria

LAMEZIA TERME Alea iacta est. Sel ha definito questa sera, al termine di una lunga riunione dell’ufficio di presidenza, le posizioni apicali per le liste di Camera e Senato. In Calabria sarà il governatore pugliese Nichi Vendola (che sarà capolista in diverse regioni) a guidare la pattuglia per Montecitorio. A seguire ci saranno il consigliere regionale Ferdinando Aiello e il coordinatore regionale del partito Andrea Di Martino. A maggioranza rosa, invece, la lista per Palazzo Madama: al primo posto la giornalista del Manifesto Ida Dominijanni (il suo nome compare tra le 23 personalità scelte dal partito senza passare dal vaglio delle primarie) e poi l’ex sindaco di Cosenza Eva Catizone. Le altre posizioni (come quelle di Laura Cirella e Aurelio Monte) verranno definite dal coordinamento calabrese del partito e e nel farlo si terrà conto dei risultati delle primarie che Sel ha celebrato lo scorso 29 dicembre.
Niente da fare per Enzo Paolini, leader del centrosinistra nel consiglio comunale di Cosenza, che sperava in una candidatura al Senato pur non avendo partecipato alle primarie, anche se le diplomazie continueranno a lavorare almeno fino a domani per “recuperare” un posto utile per il leader dell`opposizione a Cosenza. Per Paolini da parte di Vendola ma anche di altri dirigenti come Francesco Ferrara e Gennaro Migliore, sono arrivate parole di riconoscimento per l’impegno e il valore del ruolo svolto per il radicamento del partito nella regione. Non è da escludere che il suo nome venga utilizzato in seconda fase quando (in caso di vittoria del centrosinistra) ci saranno da affidare incarichi di governo.
Tornando alle candidature decise oggi a Roma, c’è da dire che Vendola ha già fatto sapere di essere in campo in Calabria solo per “trascinare” il partito ma di voler optare per il seggio nella sua Puglia dove corre anche lì come capolista. Motivo per cui sia Aiello che Di Martino possono seriamente sperare di arrivare in Parlamento. L’obiettivo più o meno dichiarato è quello di conquistare almeno due seggi alla Camera e altrettanti al Senato. Ma in quest’ultimo caso il discorso è un po’ più complicato per via dei paletti imposti della legge elettorale. Non c’è solo una differente soglia di sbarramento (2% alla Camera e 3% al Senato) a fare la differenza ma anche un diverso meccanismo di ripartizione dei seggi (per Palazzo Madama il premio di maggioranza viene assegnato su base regionale).

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x