Ultimo aggiornamento alle 19:36
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Savona, in manette l'imprenditore Fotia

REGGIO CALABRIA Nuovi guai giudiziari per la famiglia Fotia, gli imprenditori di origine calabrese che hanno colonizzato il movimento terra nel savonese, già colpiti non più tardi di una settimana …

Pubblicato il: 19/03/2015 – 13:45
Savona, in manette l'imprenditore Fotia

REGGIO CALABRIA Nuovi guai giudiziari per la famiglia Fotia, gli imprenditori di origine calabrese che hanno colonizzato il movimento terra nel savonese, già colpiti non più tardi di una settimana fa dal sequestro dell’intero patrimonio aziendale, ufficiale e ufficioso, perché ritenuto dalla Dia in odor di ‘ndrangheta. Questa mattina, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Savona, uno dei tre fratelli Fotia, Francesco, è finito in manette con l’accusa di tentata estorsione. Insieme a lui è stato arrestato dalla polizia anche il savonese Igor Barbino, che deve rispondere in concorso dello stesso reato, mentre è stato disposto divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa per il nipote dello stesso Fotia. Stando alla ricostruzione degli inquirenti, Fotia e Barbino sarebbero arrivati fino a Montecarlo pur di estorcere cinquantamila euro all’ex cuoco del ristorante di famiglia dei Fotia. Si trattava della somma che l’uomo aveva ricevuto come risarcimento dall’assicurazione dei Fotia, in seguito al grave incidente avuto nel luglio dello scorso anno a bordo della moto ad acqua degli imprenditori, in quel frangente guidata da Barabino. Soldi che Francesco Fotia reclamava indietro. Per questo, l’imprenditore si sarebbe spinto fino a Montecarlo, dove il cuoco ha nel frattempo trovato lavoro, con un messaggio molto chiaro per il suo ex dipendente: «Dammi i soldi altrimenti sai cosa ti facciamo, se tieni a tua madre e a tua figlia tira fuori i 50 mila euro». Minacce immediatamente denunciate alle forze dell’ordine e che oggi hanno portato all’arresto dell’imprenditore e di Barabino, che più volte ha segnalato a Fotia dove trovare l’ex dipendente.

a. c.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb