Ultimo aggiornamento alle 21:15
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Magorno: da Amaroni Pd più coeso

CATANZARO «Da Amaroni il Pd calabrese ripartirà coeso, proiettato con ancora più slancio sul governo della regione, riaffermando il principio della legalità e della lotta alla ‘ndrangheta come…

Pubblicato il: 11/04/2015 – 17:17
Magorno: da Amaroni Pd più coeso

CATANZARO «Da Amaroni il Pd calabrese ripartirà coeso, proiettato con ancora più slancio sul governo della regione, riaffermando il principio della legalità e della lotta alla ‘ndrangheta come valore prioritario». Lo afferma il segretario regionale Ernesto Magorno alla vigilia della direzione regionale del partito che terrà domani ad Amaroni comune dove il consigliere regionale Arturo Bova è stato di recente vittima di un grave atto intimidatorio. «È un segno di solidarietà – aggiunge – ma anche di volontà di tutto il nostro partito, di non subire passivamente la sfida che la criminalità lancia ogni giorno a tanti sindaci, esponenti e militanti del nostro partito, minacciati perché hanno fatto della trasparenza e della legalità il vessillo della loro azione politica e amministrativa. Non possiamo più accettarlo e il Pd è dalla parte di quella Calabria che si è riconosciuta, commossa, nelle parole con le quali Papa Francesco ha tuonato contro la ‘ndrangheta. Da Amaroni il Pd calabrese ripartirà consapevole del riconoscimento positivo rivolto a Falerna dal vicesegretario nazionale Lorenzo Guerini, su come ha saputo affrontare le sfide dei mesi scorsi, dalle primarie alle elezioni regionali. Dobbiamo per questo raccogliere l’invito che Guerini ci ha rivolto e confermare la nostra capacità di saperci confrontare pur restando uniti, per assicurare il nostro sostegno al governo guidato da Mario Oliverio».

«E tutto questo, confortati proprio dalle parole di Guerrini – afferma Magorno – lo faremo in piena simbiosi con il Pd nazionale che riaffermeremo grazie ad una serie di incontri che si terranno in Calabria sui temi più importanti in discussione e che ci daranno la possibilità di confrontarci con importanti esponenti del nostro partito. Il 21 aprile sarà nella nostra Regione Il sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone, per parlare di scuola; il 1 maggio, per le iniziative che organizzeremo in questa importante giornata sarà in Calabria il sottosegretario al Ministero del lavoro Teresa Bellanova, l’8 maggio parleremo della riforma della giustizia con David Ermini, responsabile giustizia della segreteria del Pd. Mentre il 16 maggio discuteremo sul tema della sanità con Federico Gelli, deputato Pd esperto di questo settore. Sara’ in Calabria, per un’altra iniziativa, anche il sottosegretario al Lavoro e alle Politiche sociali Luigi Bobba con il quale affronteremo il tema della legge sul Terzo Settore».

«Dopo Amaroni – conclude Magorno – il Pd calabrese si ritroverà in un altro importante appuntamento, un’assemblea regionale che si terrà il 4 maggio e nel corso della quale presenteremo i nostri candidati a sindaco alla prossime elezioni amministrative. Un’assemblea alla quale parteciperanno i segretari di circolo, i sindaci del nostro partito, proprio per riaffermare la volontà di proseguire un confronto aperto ed ampio con i territori e con tutto il partito. Passo dopo passo stiamo dimostrando di essere un partito grande, responsabile ed unito e domani vivremo un’altra importante e bella giornata di questo percorso».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x