Ultimo aggiornamento alle 14:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Simeri, è giallo sull'omicidio di Francesco Rosso

CATANZARO È da escludersi la pista della criminalità organizzata in merito all’omicidio di Francesco Rosso, il salumiere 35enne ucciso ieri pomeriggio in località Simeri mare, in provincia di Catan…

Pubblicato il: 15/04/2015 – 11:50
Simeri, è giallo sull'omicidio di Francesco Rosso

CATANZARO È da escludersi la pista della criminalità organizzata in merito all’omicidio di Francesco Rosso, il salumiere 35enne ucciso ieri pomeriggio in località Simeri mare, in provincia di Catanzaro. Le indagini, coordinate dal capitano Umberto Gallucci della compagnia di Sellia Marina, si stanno infatti concentrando su questioni private della vita della vittima, scavando a fondo anche in storie di contrasti di qualche anno fa in cui era rimasto coinvolto il padre dell’uomo, anche se appare questa una pista poco plausibile. Ma l’imperativo è non lasciare nulla di intentato perché ogni dettaglio può rivelare qualcosa di utile nel chiarire la vicenda, soprattutto dal momento che, almeno in queste prime 24 ore dal fatto, nessuna delle persone sentite dagli inquirenti ha fornito elementi utili a comprendere cosa sia avvenuto ieri e perché.

 

LA VICENDA
Dalle prime ricostruzioni, attorno alle 13 di ieri, martedì 14 aprile, uno o due uomini si sono introdotti all’interno della salumeria di proprietà della famiglia Rosso, sorprendendo la vittima da sola dietro al bancone e freddandola con tre colpi di arma da fuoco calibro 9. A ritrovare il cadavere, pochi minuti dopo, un avventore della salumeria che ha subito avverto i Carabinieri.
Sin da subito le indagini si sono orientate verso la sfera personale di Francesco Rosso, partendo dall’efferatezza del crimine e dalla sua presunta pianificazione, dal momento che la vittima potrebbe non aver avuto neanche il tempo di accorgersi che qualcuno gli stava puntando contro una pistola.
Già dalle primissime ore dopo il fatto, dunque, erano stati sentiti parenti e amici della vittima, oltre ai commercianti della zona in cui è stato compiuto l’omicidio.

 

Alessandro Tarantino

a.tarantino@corrierecal.it

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x