Ultimo aggiornamento alle 18:51
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Corigliano, confiscati beni a presunto boss

CORIGLIANO Beni per un valore di circa 820mila euro sono stati confiscati a un esponente della ‘ndrangheta della cosca denominata “locale di Corigliano”, dai finanzieri del nucleo di polizia tribut…

Pubblicato il: 05/05/2015 – 8:27
Corigliano, confiscati beni a presunto boss

CORIGLIANO Beni per un valore di circa 820mila euro sono stati confiscati a un esponente della ‘ndrangheta della cosca denominata “locale di Corigliano”, dai finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Catanzaro, in esecuzione di un provvedimento emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Cosenza, su richiesta del procuratore capo distrettuale di Catanzaro. L’uomo, personaggio di vertice della ‘ndrangheta sibarita, si trova recluso in carcere in quanto coinvolto nell’operazione di polizia denominata “Santa Tecla”. Le indagini patrimoniali svolte dagli investigatori del nucleo di polizia tributaria di Catanzaro hanno consentito di ricostruire un complesso patrimoniale, costituito da beni il cui valore e’ risultato sproporzionato rispetto alla capacità economico-reddituale ufficiale dichiarata dal boss ‘ndranghetista e dal suo nucleo familiare.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb