Ultimo aggiornamento alle 16:54
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Cosenza perde un pentito

COSENZA Da pochi giorni, i magistrati antimafia di Catanzaro hanno “perso” un collaboratore di giustizia. Si tratta di Vincenzo Foggetti, 48enne che aveva iniziato il suo percorso di “dialogo” con …

Pubblicato il: 13/06/2015 – 9:17
Cosenza perde un pentito

COSENZA Da pochi giorni, i magistrati antimafia di Catanzaro hanno “perso” un collaboratore di giustizia. Si tratta di Vincenzo Foggetti, 48enne che aveva iniziato il suo percorso di “dialogo” con la Dda nello scorso mese di settembre. Percorso che si è interrotto ufficialmente ieri, quando, intervenendo in videoconferenza in un processo che lo vede sotto accusa per una presunta truffa, ha rivelato il suo “no”. Senza offrire troppe spiegazioni. Foggetti, che ha comunicato il cambio di avvocato difensore e chiuso il suo rapporto con lo Stato, era considerato contiguo alla cosca Bruni-Abbruzzese. Aveva abbandonato l’ambiente criminale dopo l’uccisione di Luca Bruni, avvenuta nel 2012. Assieme a lui aveva iniziato a collaborare il figlio Ernesto, che ha permesso agli investigatori di far luce proprio sul delitto Bruni. E, tra i pentiti cosentini, c’è un altro Foggetti: Adolfo (un lontano cugino), che nel clan Bruni-Abbruzzese aveva un ruolo molto più definito.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x