domenica, 07 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 8:03
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Mater Domini ritardataria, Nesci chiede spiegazioni a Belcastro

CATANZARO I tempi di pagamento delle Aziende sanitarie calabresi sono biblici. In testa alla classifica delle “peggiori” figura – come confermano i dati diffusi da “Assobiomedica” – la Mater Domini…

Pubblicato il: 25/06/2015 – 10:22
Mater Domini ritardataria, Nesci chiede spiegazioni a Belcastro

CATANZARO I tempi di pagamento delle Aziende sanitarie calabresi sono biblici. In testa alla classifica delle “peggiori” figura – come confermano i dati diffusi da “Assobiomedica” – la Mater Domini di Catanzaro, dove i “bonifici” impiegano 1.555 giorni per arrivare a destinazione. Una situazione insostenibile, secondo la deputata del M5S Dalila Nesci, che ha scritto una lettera al commissario straordinario Antonio Belcastro per chiedere spiegazioni sui ritardi ormai sistematici. La parlamentare, inoltre, chiede di sapere «quali sono i sistemi automatici per rilevare le presenze in servizio del personale dell’Azienda», che servono per verificare il rispetto degli obblighi contrattuali.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb