Ultimo aggiornamento alle 9:55
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Cosenza, Morrone sulla linea di Oliverio: «Ospedale a Vaglio Lise»

COSENZA Ennio Morrone segue «con interesse il dibattito relativo alle grandi questioni che riguardano la nostra città e considero spesso stimolanti le tue intuizioni sul futuro di Cosenza». È quest…

Pubblicato il: 14/01/2016 – 16:26
Cosenza, Morrone sulla linea di Oliverio: «Ospedale a Vaglio Lise»

COSENZA Ennio Morrone segue «con interesse il dibattito relativo alle grandi questioni che riguardano la nostra città e considero spesso stimolanti le tue intuizioni sul futuro di Cosenza». È questo l’incipit della lettera aperta inviata dal consigliere regionale di Forza Italia all’alleato Mario Occhiuto, sindaco della città, al quale ieri il governatore Mario Oliverio ha rinnovato la propria predilezione per la localizzazione del nuovo ospedale cittadino nell’area di Vaglio Lise.
Morrone, sintetizzando, si dice d’accordo con Oliverio: «Seppure convinto della legittimità delle tue perplessità ritengo che il sito che meglio degli altri si candidi al progetto sia, come già da me affermato in tempi non sospetti durante una trasmissione televisiva, quello di Vaglio Lise».
Il consigliere regionale elenca i motivi per i quali preferisce l’opzione segnalata dal presidente della giunta regionale: «Innanzitutto per le strategie di accesso all’opera dato che lo stesso sito, fra l’altro anche pianeggiante e prodigo di spazi da destinarsi a servizi complementari come i parcheggi, è supportato sia da infrastrutture viarie come la Statale 107 e la relativa vicinanza con la svincolo autostradale, che ferroviarie essendo Vaglio Lise snodo sia di Trenitalia che delle Ferrovie della Calabria. In secondo luogo – continua Morrone –, un’opera di tale portata garantirebbe una riqualificazione sociale, ambientale e funzionale di tutta l’area e dunque di un luogo cruciale per la città come via Popilia. Inoltre, intervenire su una struttura preesistente quale l’Annunziata, comporterebbe, fra demolizioni e rifacimenti, un aggravio di costi e maggiori disagi per degenti e cittadini».
«D’altronde – spiega il consigliere di Fi –, trattandosi, come più volte sottolineato, di un’opera di capitale importanza, non solo per Cosenza e l’area urbana quanto per l’intera provincia, credo sia altrettanto auspicabile un forte impegno della Regione nel valorizzare la vecchia sede dell’Annunziata con lo spostamento, magari, di una facoltà universitaria dotata di residenze per studenti evitando che questa venga svuotata di centralità e funzioni e anzi ottenendo un target più giovane e dinamico».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x