Ultimo aggiornamento alle 12:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

SERIE B | Vola il Crotone. La A è più vicina

CROTONE Il Crotone batte 2-0 il Vicenza, conquista la diciassettesima vittoria nel campionato di serie B e vola a 59 punti, a -2 dalla capolista Cagliari. Quello dei rossoblu ha tutto il sapore del…

Pubblicato il: 27/02/2016 – 16:16
SERIE B | Vola il Crotone. La A è più vicina

CROTONE Il Crotone batte 2-0 il Vicenza, conquista la diciassettesima vittoria nel campionato di serie B e vola a 59 punti, a -2 dalla capolista Cagliari. Quello dei rossoblu ha tutto il sapore dell’allungo decisivo verso la serie A, quando mancano 14 giornate alla fine i punti di vantaggio sulla terza in classifica, il Pescara, salgono a 10. A portare in vantaggio i ragazzi di mister Juric, al 39′ del primo tempo, Federico Ricci con un gran tiro dalla distanza. Nella ripresa i padroni di casa continuano a fare la partita e sfiorano il raddoppio con lo stesso Ricci di testa al 54′ e con De Giorgio, che lo ha sostituito, al 68′. Il 2-0 arriverà comunque, a tempo abbondamentemente scaduto, con il gol su rigore di Ante Budimir.

L’OMAGGIO A SCIDA E GAETANO Il volto di Ezio Scida già giocatore e capitano del Crotone Calcio e quello del cantautore crotonese Rino Gaetano accoglieranno gli sportivi che si recano allo stadio per assistere alle partite. I loro visi sono impressi su un grande striscione che campeggia all’esterno dello stadio che porta il nome di Ezio Scida, che negli anni 40 fu capitano del Crotone Calcio, strappato prematuramente alla vita in giovanissima eta’ da un incidente stradale. Un destino che lo accomuna a Rino Gaetano anche lui scomparso in giovane eta’ in un incidente d’auto. Ezio e Rino oggi sono insieme. Al primo è dedicato lo stadio cittadino, la musica dell’altro, in particolare “Il cielo e’ sempre piu’ blu”, accompagna da anni le prestazioni sportive dei rossoblu. L’idea è stata del giornalista Giovanni Monte, voce storica dell’emittenza radiofonica e televisiva sportiva calabrese. La proposta e’ stata fatta propria, a nome della comunita’ cittadina, dall’amministrazione Comunale, e dall’assessore allo Sport Claudio Mole’ in particolare, ed oggi i volti mai dimenticati di Ezio e Rino dominano una tribuna dello stadio cittadino.

SEI DASPO PER IL MATCH CON L’ASCOLI Il questore di Ascoli Piceno e Fermo, Mario Della Cioppa, ha adottato sei provvedimenti di divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive (Daspo) nei confronti di tifosi crotonesi, per fatti risalenti all’incontro di calcio Ascoli-Crotone del 24 ottobre 2015 presso lo stadio “Cino e Lillo del Duca”. Un gruppo di ultras crotonesi aveva lasciato i posti assegnati in curva Nord e, dopo aver aperto un varco di emergenza dotato di maniglione anti-panico, era uscito nell’area pre-filtraggio, dove aveva tentato di azionare il dispositivo di apertura di sicurezza per consentire l’ingresso nel settore ospiti ad altri supporter rimasti fuori perche’ senza biglietto. Tre dei sei sanzionati – eta’ compresa tra 32 e 36 anni – sono recidivi o hanno dei precedenti. Tutti e sei sono stati denunciati dalla Digos alla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x