Ultimo aggiornamento alle 11:37
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

L'offerta del Pd a Ncd: sostenete Guccione

COSENZA Sarà una notte di lunghe trattative. In ogni caso, un punto fermo c’è: il Pd avanzerà al Nuovo centrodestra la proposta di sostenere la candidatura a sindaco di Cosenza di Carlo Guccione. I…

Pubblicato il: 29/04/2016 – 20:18
L'offerta del Pd a Ncd: sostenete Guccione

COSENZA Sarà una notte di lunghe trattative. In ogni caso, un punto fermo c’è: il Pd avanzerà al Nuovo centrodestra la proposta di sostenere la candidatura a sindaco di Cosenza di Carlo Guccione. In buona sostanza i dem locali hanno recepito l’indicazione romana del duo Lotti-Minniti e, dopo avere incassato l’ok del resto della coalizione che sosteneva Lucio Presta, sono pronti ad andare in pressing sui centristi. «Il manager dei vip – ragiona uno degli alleati del Pd -, colui che aveva detto di non volere Ncd in squadra si è fatto da parte. Dunque, teoricamente, è venuto meno il motivo alla base del divorzio con loro». È evidente che adesso tutte le attenzioni sono concentrate sulle mosse dei fratelli Gentile.
Il sottosegretario Tonino anche nella giornata di venerdì ha mantenuto un confronto costante con Palazzo Chigi e, in particolare, con i due sottosegretari alla presidenza del Consiglio. Obiettivo: trovare un accordo che possa evitare ulteriori lacerazioni e altri vantaggi al centrodestra. «Quella di Guccione è una candidatura autorevole», è il commento del segretario provinciale del Pd Luigi Guglielmelli. Dentro Ncd non hanno dubbi al riguardo, ma c’è la difficoltà di dovere provare a cambiare rotta dopo aver stretto un accordo con Enzo Paolini. L’avvocato del Pse, infatti, non intende fare passi indietro. Anzi, rilancia. Nelle scorse ore ha avviato la macchina organizzativa per la presentazione delle liste e l’organizzazione di una serie di appuntamenti in città.
«Il vero centrosinistra siamo noi», è il commento più ascoltato nel quartier generale di Paolini, dove ormai staziona perennemente anche Katya Gentile. Come si vede, non sarà semplice convincere gli alfaniani a cambiare idea. Si tratta, insomma. Sabato Renzi arriva a Reggio per la firma del “Patto per la Calabria”. I colonnelli dem sperano di regalare al premier la soluzione al rebus Cosenza.

MA GUCCIONE FRENA Nella tarda serata, Guccione si è smarcato dal tentativo di candidarlo: «È necessario che il centrosinistra a Cosenza prenda in seria considerazione il documento di venerdì a firma di Enzo Paolini e del Nuovo centrodestra – dice –, in cui si chiede di aprire un confronto per la scelta del candidato a sindaco della città di Cosenza». Nessuna fuga in avanti, insomma: la posizione del consigliere regionale è quella di fare un passo avanti nel verso dell’unione e non della divisione: «Mettere in campo candidature a sindaco – conclude – serve solo ad acuire le difficoltà in cui è stato trascinato il centrosinistra nella nostra città». Senza un tavolo attorno al quale si siedano tutte le forze che si ispirano al centrosinistra, dunque, non si va da nessuna parte. 

Antonio Ricchio
a.ricchio@corrierecal.it

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x