Ultimo aggiornamento alle 19:52
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Crotone, cambio al vertice della Squadra Mobile

CROTONE Il nuovo capo della Squadra Mobile della Questura di Crotone, il vicequestore aggiunto Nicola Lelario, nell’assumere il nuovo incarico, ha incontrato i giornalisti. Trentotto anni, di Barle…

Pubblicato il: 03/05/2017 – 13:08

CROTONE Il nuovo capo della Squadra Mobile della Questura di Crotone, il vicequestore aggiunto Nicola Lelario, nell’assumere il nuovo incarico, ha incontrato i giornalisti. Trentotto anni, di Barletta, Lelario è in Polizia da sette anni, tutti trascorsi a Cremona, prima alla guida della Squadra Volanti e negli ultimi quattro anni alla Squadra Mobile. Proprio a Cremona il neo dirigente della mobile di Crotone è stato protagonista di alcune indagini contro la ‘ndrangheta. «Cremona – ha spiegato il nuovo capo della Mobile di Crotone – non è esente dalla presenza della criminalità organizzata, qui a Crotone il fenomeno è qualitativamente e quantitativamente diverso, ma io ribadisco che non dobbiamo mai mollare la presa». Nicola Lelario è stato accolto questa mattina dal questore di Crotone, Claudio Sanfilippo, e dal vicedirigente della Mobile, Massimiliano Migliaccio. Proprio il Questore ha sottolineato come la nomina di Lelario immediatamente successiva al trasferimento del vicequestore Fabio Zampaglione «fa pensare a come la Polizia di Stato nei suoi più alti vertici non voglia lasciare scoperto neanche per un secondo questo territorio così complesso». Lelario ha subito incontrato gli uomini della Mobile ai quali ha ribadito la «totale disponibilità e dedizione chiedendo in cambio la loro professionalità».