Ultimo aggiornamento alle 23:16
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Kalashnikov nell'intercapedine di un muro nel Vibonese

La scoperta dei carabinieri, a San Calogero, ha portato alla denuncia di un uomo di 72 anni

Pubblicato il: 07/05/2019 – 17:59
Kalashnikov nell'intercapedine di un muro nel Vibonese

SAN CALOGERO Un fucile mitragliatore kalashnikov AK M70, due caricatori bifilari e 30 cartucce, tutto in perfetto stato d’uso, sono stati sequestrati a San Calogero, nel Vibonese, dai carabinieri, che hanno denunciato in stato di libertà un uomo di 72 anni per detenzione abusiva di armi e munizioni. Nei giorni precedenti i militari, durante controlli nella zona di residenza, hanno condotto una perquisizione nell’abitazione dell’uomo e in un manufatto adiacente che in passato era stato di sua proprietà. Nell’edificio, adibito a magazzino, i carabinieri hanno individuato, su un muro perimetrale, un’intercapedine al cui interno era stato ricavato un vano utilizzato per nascondere il fucile d’assalto. Le ricerche si sono successivamente estese alle aree circostanti ed hanno portato trovare, sotto un cumulo di rifiuti e all’interno di un vecchio frigorifero, una pistola semiautomatica Beretta due caricatori e 48 cartucce.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x