Ultimo aggiornamento alle 22:44
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

EUROPEE | Crolla (anche in Calabria) la sinistra radicale

La lista “La Sinistra” e il Partito comunista di Rizzo restano fuori dall’Europarlamento. Il dato regionale è per entrambi deludente: 2,16% e 1,08%. Cinque anni fa “L’altra Europa con Tsipras” pres…

Pubblicato il: 27/05/2019 – 12:16
EUROPEE | Crolla (anche in Calabria) la sinistra radicale

Il boom della Lega anche al Sud, i 5stelle primo partito – ma in calo – in Calabria, il passo avanti del Pd rispetto al tracollo del 4 marzo 2018, il balzo di Fratelli d’Italia. Sono i dati politici principali che si ricavano dall’analisi del voto per le Europee quando lo scrutinio è ormai terminato. Ma c’è anche un’altra circostanza che salta agli occhi scrutando la parte bassa della “classifica” elettorale: il crollo, che rasenta la scomparsa, della sinistra radicale. E non vale, stavolta, nemmeno la giustificazione dell’eterne divisioni interne all’area politica che si colloca a sinistra del Pd. Se infatti si guarda ai voti che su base nazionale hanno preso le due principali formazioni – la lista “La Sinistra” e il Partito comunista – la somma restituisce poco meno di 700mila preferenze. “La Sinistra”, in particolare, si è fermata all’1,74%, mentre il partito con falce e martello nel simbolo, guidato da Marco Rizzo, allo 0,88%. La flessione, rispetto alle Europee del 2014, è evidente: all’epoca la lista “L’altra Europa con Tsipras” prese il 4% ottenendo tre seggi all’europarlamento. Stavolta invece la sinistra italiana rimane a bocca asciutta e anche il dato calabrese, seppur di poco superiore alla media nazionale, restituisce le dimensioni della disfatta. “La Sinistra” in Calabria ha preso 15736 voti fermandosi al 2,16%, mentre per il Partito comunista hanno votato 7855 calabresi (1,08%). Sommando i voti delle due formazioni si arriva a poco più di 23mila preferenze, ben 8mila in meno delle 31mila che la “lista Tsipras” prese cinque anni fa tra il Pollino e lo Stretto. Sommando le percentuali di “La Sinistra” e Partito comunista la provincia calabrese più rossa è quella di Cosenza (3,64%), la meno rossa è Vibo (2,57%). (spel)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x