Ultimo aggiornamento alle 22:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Asp Reggio, short list revocata dopo l'intervento di Cotticelli

Dopo la deliberazione dei vertici dell’Azienda reggina arriva lo stop del commissario alla formazione dell’elenco per conferire incarichi di collaborazione nell’ambito del Piano per la prevenzione

Pubblicato il: 26/06/2019 – 18:41
Asp Reggio, short list revocata dopo l'intervento di Cotticelli

REGGIO CALABRIA Contrordine: la procedura per la formazione di una short list da cui pescare per affidare incarichi di collaborazione all’Asp di Reggio (dipartimento Prevezione) è stata revocata (ne avevamo scritto qui). A deciderlo, con una delibera datata 21 giugno, è stata la commissione straordinaria che guida l’Azienda sanitaria reggina. In realtà erano stati proprio gli stessi componenti della commissione straordinaria a dare l’ok all’avviso pubblico «per la formazione di una short list di personale diplomato e laureato, finalizzata all’affidamento di incarichi di collaborazione professionale per l’espletamento di attività progettuali» relative al Piano Regionale della Prevenzione. Ma quell’atto non è evidentemente andato giù al commissario alla sanità Saverio Cotticelli che il 20 giugno ha «invitato» i vertici dell’Asp reggina «a procedere con ogni urgenza alla revoca in autotutela» della delibera che dava il via libera alla short list. I costi relativi all’utilizzo delle persone che avrebbero dovuto partecipare ai progetti del Piano della prevenzione erano stati quantificati in 1.724.613,01 euro per 600 ore a persona da svolgersi entro il 31 dicembre 2019. Ma nella nota inviata all Asp di Reggio il commissario Cotticelli ha fatto notare che è «non sufficientemente motivata e fronteggiata organizzativamente la rappresentata carenza di personale da utilizzare per il Piano Regionale della Prevenzione», che vengono ritenuti «non pertinenti i richiami normativi operati nella deliberazione», che non si ritengono «sufficientemente evidenziate le motivazioni a supporto delle scelte delle discipline richieste per le short list» menzionando, infine, «il blocco delle assunzioni imposto alle Aziende del sistema sanitario regionale».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x