Ultimo aggiornamento alle 8:37
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Acque industriali nella rete fognaria del Reggino, sequestrati 8 autolavaggi

Gli impianti sono stati individuati dai carabinieri forestali assieme alla polizia locale di Melito Porto Salvo. Oltre che in quest’ultima cittadina si trovano a Condofuri e Montebello Jonico

Pubblicato il: 09/10/2019 – 18:05
Acque industriali nella rete fognaria del Reggino, sequestrati 8 autolavaggi

REGGIO CALABRIA Le acque di scarico degli autolavaggi, fortemente inquinate tanto da essere considerate dalla legislazione nazionale come acque reflue industriali, venivano scaricate illecitamente nella rete fognaria comunale. È questa la motivazione con cui i carabinieri Forestali di Melito di Porto Salvo e di Bagaladi, assieme al personale della Polizia Locale di Melito, hanno denunciato 9 gestori e sequestrato 8 impianti a Melito Porto Salvo, Condofuri e Montebello Jonico.
Le acque reflue prodotte dagli autolavaggio risultano fortemente inquinate per la presenza di idrocarburi, di oli esausti e per i residui degli aggressivi detergenti utilizzati. Inevitabile quindi per i gestori incorrere nel sequestro preventivo degli impianti.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x