Ultimo aggiornamento alle 20:48
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Si fingono turisti dopo lo sbarco, arrestati con documenti falsi

In manette due iraniani di 37 e 20 anni che erano arrivati ieri nella Locride. Sono stati fermati mentre camminavano sulla statale 106

Pubblicato il: 06/11/2019 – 7:34
Si fingono turisti dopo lo sbarco, arrestati con documenti falsi

BIANCO Si sono finti turisti, dopo essere sbarcati col gruppo di cinquanta persone giunto ieri con una barca a vela a Ferruzzano, nella Locride. I carabinieri della Compagnia di Bianco hanno però capito subito la messinscena, basata anche sul fatto che i due si esprimevano in inglese, sia pure stentato, e li hanno arrestati con l’accusa di possesso di documenti d’identità falsi. Protagonisti della vicenda sono due iraniani di 37 e 20 anni che, dopo essere stati individuati dai carabinieri mentre procedevano a piedi lungo la statale 106 jonica insieme al gruppo di migranti, tra cui tre donne e 15 bambini, hanno esibito ai militari un permesso di soggiorno finlandese e una carta d’identità lussemburghese. Documenti risultati falsi dalle verifiche dei militari della Sezione rilievi del Comando provinciale dell’Arma di Reggio Calabria.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x