Ultimo aggiornamento alle 22:44
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

20.20 | Agricoltura, turismo, sviluppo: le richieste alla Regione che verrà

Ospiti del nostro talk Statti (Confagricoltura), D’Agostino (Federalberghi) e Barbalace (Confartigianato). Dalle associazioni di categoria idee e proposte per la prossima giunta. Obiettivi su sburo…

Pubblicato il: 17/02/2020 – 18:27
20.20 | Agricoltura, turismo, sviluppo: le richieste alla Regione che verrà

LAMEZIA TERME Nuova puntata di “20.20”, l’approfondimento televisivo prodotto da Il Corriere della Calabria, andato in onda su L’altro Corriere Tv alle 21 di lunedì e condotto da Danilo Monteleone e Ugo Floro. Questa sera spazio alle aspettative dei settori agricolo, turistico e dell’artigianato nei confronti dell’esecutivo regionale Santelli il cui varo si attende a giorni, dopo l’insediamento ufficiale della Presidente avvenuto nella mattinata di oggi. Ospiti, Alberto Statti, presidente regionale di Confagricoltura, Fabrizio D’Agostino, massimo rappresentante calabrese di Federalberghi e Silvano Barbalace, segretario regionale di Confartigianato.
STATTI: «PRIMO: SBUROCRATIZZARE» A fronte di una certa vivacità del settore, a detta del Presidente di Confagricoltura «si registra un avvilente esodo di giovani verso altre parti del Paese e dell’Europa. E tuttavia, possiamo fare molto per invertire la rotta». Ad iniziare dall’applicazione di criteri meritocratici nella selezione di nuove leve negli ambiti amministrativi regionali che hanno già visto e vedranno andare in congedo pensionistico personale dirigenziale, e non solo. Da dove deve partire il governo Santelli? Statti ha le idee chiare: «Sburocratizzazione, e quindi maggiore semplificazione per quanti intendano cogliere le opportunità comunitarie, poi sostegni concreti alla ristrutturazione finanziaria delle imprese agricole e una grande opera di difesa dell’olio d’oliva, che rimane l’eccellenza del paniere calabrese». In merito al recente passato, Statti ha tenuto ad evidenziare come il lavoro di Oliverio sia stato virtuoso in ordine alla spesa comunitaria : «Bisogna ripartire da qui, semplificando procedure e governance».
BARBALACE: «CONIUGARE TRADIZIONE E INNOVAZIONE» Il segretario di Confartigianato, pur convinto che negli ultimi anni vi siano stati segnali rilevanti nel settore di competenza ha auspicato che il prossimo governo regionale possa lavorare meglio al riordino e ad una maggiore efficienza del fondo per le imprese artigiane. «Ci auguriamo anche – ha sottolineato Silvano Barbalace – di poterci interfacciare con un assessore alle attività produttive di lungo mandato che dia priorità alla meritocrazia in seno alle strutture amministrative e che agevoli il passaggio generazionale. C’è bisogno di coniugare al meglio la tradizione del nostro prodotto artigianale e l’innovazione».
D’AGOSTINO: «PUNTARE SULL’AEROPORTO» Secondo il presidente calabrese di Federalberghi, la Calabria, da qualche anno a questa parte ha svoltato: «Il segno più compare in svariati indicatori turistici, ma è chiaro che non basta. C’è tanto da fare». Di qui l’invito innanzitutto alla nomina di un assessore al turismo, figura che manca da troppo tempo nell’esecutivo regionale «e che dovrà concorrere ad un miglioramento delle politiche sul fronte dei trasporti. È buona l’iniziativa del collegamento veloce su rotaia dall’alto Ionio verso le principali direttrici italiane, ma c’è anche un basso litorale ionico che deve necessariamente essere collegato in modo efficiente al resto del Paese, pena la marginalizzazione di territori bellissimi e altamente vocati sul piano turistico». D’Agostino non ha inoltre mancato di evidenziare il buon lavoro che gli operatori del settore hanno svolto all’ultima Bit di Milano: «Finalmente la Borsa è diventata una vera e propria occasione di match tra domanda e offerta». Gli operatori tuttavia chiedono ulteriori momenti di potenziamento dello scalo aeroportuale più importante della Calabria, quello di Lamezia Terme con ulteriori slot. «In più è necessario affrettarsi a utilizzare le risorse finanziarie a ciò destinate (si parla di 16 mln di euro, ndr)».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x