Ultimo aggiornamento alle 17:12
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Denaro al giudice, Veneto: «Di questa storia non so nulla»

Il legale indagato nell’inchiesta della Dda di Catanzaro: «La mia estraneità già accertata. Capisco cosa significhi trovarsi da innocente in un processo penale in Italia»

Pubblicato il: 01/06/2020 – 19:27
Denaro al giudice, Veneto: «Di questa storia non so nulla»

CATANZARO Di questa storia non so assolutamente nulla. Ho soltanto difeso davanti al Tribunale del riesame di Reggio Calabria Rocco Gallo, che mi aveva nominato nell’agosto del 2009 revocando un altro legale». Lo dice all’Ansa l’avvocato Armando Veneto in relazione all’inchiesta della Dda di Catanzaro che lo vede indagato per corruzione in atti giudiziari aggravata del metodo mafioso e concorso esterno in associazione mafiosa. «Questa vicenda – ha aggiunto Veneto – era già stata definita con l’accertamento da parte del Tribunale di Catanzaro della mia totale estraneità a qualsiasi ipotesi di corruzione. Solo ora capisco compiutamente cosa significhi trovarsi da innocente in un processo penale in Italia».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x