Ultimo aggiornamento alle 11:11
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

La protesta di “Prendocasa”. «Decine di famiglie a rischio sfratto»

Il collettivo torna al Comune di Cosenza per protestare contro il blocco della voce di spesa relativa all’emergenza abitativa da parte dei revisori dei conti

Pubblicato il: 13/10/2020 – 12:48
La protesta di “Prendocasa”. «Decine di famiglie a rischio sfratto»

COSENZA Ancora nessuna risposta alle famiglie che hanno diritto al contributo mensile di emergenza abitativa. La denuncia arriva dal collettivo “Prendocasa” che torna a Palazzo dei Bruzi, come si legge sui canali social, «a distanza di pochi giorni, in protesta nella sala che ospita i lavori del consiglio comunale».
Secondo quanto riferisce proprio Prendocasa, «la voce di spesa, relativa all’emergenza abitativa, a seguito della costante mobilitazione, era stata inserita dall’amministrazione nel bilancio di previsione, che poi il Ministero dell’Economia avrebbe dovuto giudicare.
I revisori dei conti del Comune di Cosenza hanno però bloccato questa pratica e attualmente decine di nuclei familiari si trovano a senza contributo e quindi a rischio sfratto.
Palazzo dei Bruzi attraverso l’assessore De Rosa aveva promesso di interpellare al Regione Calabria per la risoluzione della problematica ma al momento nessuna risposta e nessun atto concreto in questa direzione».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x