domenica, 07 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 21:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Crotone, creato un Tavolo di garanzia a tutelare i lavoratori della Abramo customer care

Dalla seduta di oggi è emerso che il ministero del Lavoro e con il ministero dello Sviluppo Economico sono disponibili a valutare la possibilità di agevolare una eventuale transizione che sostenga …

Pubblicato il: 15/01/2021 – 21:31
Crotone, creato un Tavolo di garanzia a tutelare i lavoratori della Abramo customer care

CROTONE «Dando seguito alla deliberazione del consiglio Comunale di Crotone si è appena concluso il Tavolo di garanzia sulla problematica Abramo Customer Care. Erano presenti i parlamentari Elisabetta Barbuto e Sergio Torromino, il presidente del consiglio comunale Giovanni Greco, l’assessore alle Attività Produttive Luca Bossi in rappresentanza del sindaco e della giunta comunale, il presidente della seconda commissione consiliare permanente Domenico Ceraudo e una rappresentanza di consiglieri comunali, per la Uil il segretario generale Fabio Tomaino e per la Uilcam Giovanni Casiere. Era inoltre presente l’avvocato Giuseppe Donnici in qualità di esperto di procedure concorsuali che ha dato disponibilità a supportare gratuitamente la problematica dei lavoratori. È stata affrontata l’evoluzione della questione inerente il concordato preventivo in bianco presentato dalla Abramo Customer Care». A darne notizia è il Comune di Crotone.
«Gli onorevoli Barbuto e Torromino – prosegue la nota – hanno aggiornato i presenti al Tavolo sui passi che si stanno compiendo a livello istituzionale per tutelare i lavoratori e i siti di interesse locale. In particolare è emersa una duplice congiunta attività di interlocuzione in atto sia con il ministero del Lavoro che con il ministero dello Sviluppo Economico che sono disponibili a valutare la possibilità di agevolare una eventuale transizione che tuteli i lavoratori. L’assessore Bossi ha rimarcato la necessità primaria di tutelare i dipendenti e rilanciare l’azienda che nel corso degli anni si è strutturata con specifiche competenze che rappresentano il più grande valore aggiunto. Le forze sindacali, in rappresentanza dei dipendenti, hanno più volte sollevato la mancanza di interlocuzione con la proprietà e la Regione Calabria. Hanno, a tal proposito, inviato espressa richiesta al prefetto di Crotone per un incontro formale con il presidente della società alla presenza della parti sociali e delle istituzioni».
«Il dibattito si è articolato tra tutti gli intervenuti al tavolo e si è concluso con la proposta dell’onorevole Barbuto di cadenzare gli incontri anche settimanalmente con la necessaria presenza della proprietà dell’Abramo Customer Care e di rappresentanti della Regione Calabria. L’avvio del Tavolo di garanzia è segno concreto della vicinanza delle istituzioni e forze sociali ai lavoratori e alle loro famiglie con il comune interesse a tutela di una realtà economica che il territorio non può permettersi di perdere».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb