Ultimo aggiornamento alle 9:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la sentenza

Strage dei vigili del fuoco a Quargnento, coniugi condannati a trent’anni

Nell’esplosione avvenuta nella notte fra il 4 e il 5 novembre 2019, morì anche Antonio Candido, originario di Reggio Calabria

Pubblicato il: 08/02/2021 – 15:33
Strage dei vigili del fuoco a Quargnento, coniugi condannati a trent’anni

ALESSANDRIA Sono stati condannati alla pena di trent’anni ciascuno i coniugi  Gianni Vincenti e Antonella Patrucco, accusati di omicidio volontario plurimo con dolo eventuale per la morte di tre vigili del fuoco, avvenuta nella notte fra il 4 e il 5 novembre 2019 a Quargnento, in provincia di Alessandria, Matteo Gastaldo, 46 anni, Marco Triches, 38 anni e Antonio Candido, 32enne originario di Reggio Calabria. Lo riporta il sito de “La Stampa”.

L’INCENDIO DOLOSO Quella notte, infatti, la cascina di proprietà di Giovanni Vincenti, andò a fuoco, trasformandosi in una trappola mortale per i tre vigili intervenuti sul posto, in seguito ad una esplosione. Un incendio però doloso, organizzato per truffare l’assicurazione, con il proprietario costretto a confessare dopo essere stato incastrato dalle indagini dei carabinieri.  A giudicare, la Corte d’Assise di Alessandria, presieduta da Maria Teresa Guaschino, riunitasi questa mattina.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb