venerdì, 05 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 8:00
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il caso

Resti mortali tra i rifiuti nel cimitero di Pizzo

Anni fa la prima denuncia dei custodi. Ora le immagini sono al vaglio dei carabinieri

Pubblicato il: 20/02/2021 – 12:48
Resti mortali tra i rifiuti nel cimitero di Pizzo

PIZZO Le immagini macabre di femori, crani e ossa sono da venerdì al vaglio dei carabinieri della Stazione di Pizzo. Le segnalazioni dei resti fra inerti, legno e mattoni risalgono a qualche anno fa, secondo quanto riporta la Gazzetta del Sud, ma sono rimaste lettera morta. I custodi lo avevano segnalato all’amministrazione comunale, ma nulla è stato fatto. Ora l’intervento dei militari è chiamato a fare chiarezza su una situazione poco dignitosa. Un nuovo “caso”, dunque, attorno alla gestione dei resti dei defunti. Nulla a che vedere con l’orrore registrato nel cimitero di Tropea ma anche in questo caso lo spettacolo non è degno di una comunità civile.

foto dalla Gazzetta del Sud
Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb