Ultimo aggiornamento alle 22:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il caso

Cosenza, l’Annunziata è saturo. I pazienti Covid vengono dirottati in altre province

E’ una continua emergenza. I contagi aumentano e le strutture sono logorate dai continui arrivi. Gli organici (risicati) faticano a tamponare la diffusione del contagio

Pubblicato il: 17/03/2021 – 13:54
di Fabio Benincasa
Cosenza, l’Annunziata è saturo. I pazienti Covid vengono dirottati in altre province

COSENZA I posti letto disponibili all’ospedale civile dell’Annunziata di Cosenza a disposizione dei pazienti positivi al Covid sono tutti occupati. Le persone contagiate vengono dirottate in altri presidi, fuori provincia. E’ un’emergenza continua, i numeri aumentano ormai da giorni e le strutture sono logorate dai continui arrivi. Sono riapparse nelle scorse ore sui social le foto con le file di ambulanze davanti il presidio ospedaliero bruzio. Scene che ricordano i drammatici momenti vissuti durante la prima fase della pandemia, quando il virus era un mostro sconosciuto. Il personale medico è costretto agli straordinari per sopperire alle carenze di organico e per garantire a tutti i pazienti, anche quelli non Covid, le migliori cure possibili. Questa mattina, ad esempio, i corridoi del pronto soccorso sono pieni di pazienti che necessitano di cure e assistenza per patologie che nulla hanno a che fare con il virus. A Cosenza, si attende inoltre l’attivazione dei nuovi posti in subintensiva con 10 degenze che si aggiungeranno alle preesistenti 19 di terapia intensiva, estensibili ulteriormente a 30. La subintensiva è allocata negli spazi dell’ex rianimazione, dove, fino a qualche giorno fa si trovava il secondo reparto di dialisi che, nonostante lo spostamento, non subirà alcuna interruzione. Insomma, l’Annunziata spera presto di poter tirare un sospiro di sollievo, ma le difficoltà restano e sono strutturali e logistiche. L’hub di Cosenza può contare su professionisti che hanno dato prova, in queste ore, di abnegazione, spirito di servizio e condivisione unanime della mission sanitaria, ma i loro sforzi rischiano di risultare vani se non si interviene con celerità.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x