Ultimo aggiornamento alle 11:44
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la vicenda

Cosenza, famiglia Rom tenta l’irruzione nel reparto Malattie Infettive: “occupato” il cortile

Alla base della protesta ci sarebbe la morte di un loro familiare ricoverato. Intervenute le forze dell’ordine

Pubblicato il: 27/03/2021 – 11:46
Cosenza, famiglia Rom tenta l’irruzione nel reparto Malattie Infettive: “occupato” il cortile

COSENZA Alcuni membri di una famiglia di etnia Rom avrebbero tentato l’irruzione nel reparto Malattie Infettive e Tropicali di Cosenza, diretto dal dottore Antonio Mastroianni. Un polo distaccato del complesso dell’Annunziata. Nel frattempo, sono sopraggiunti altri componenti del medesimo nucleo familiare che hanno occupato, protestando, il cortile antistante la struttura dove sono intervenute vigili e polizia. Le forze dell’ordine stanno ora cercando di sedare gli animi. Alla base della vicenda ci sarebbe la morte di un loro familiare in dialisi. Gli intervenuti avrebbero chiesto di vedere la salma vedendosi negata la possibilità alla luce dei particolari protocolli in vigore per il contenimento delle restrizioni del contagio Covid-19. il feretro è stata consegnato chiuso ai familiari che hanno così inscenato la protesta scavalcando le recinzioni del cortile e inveendo contro i sanitari. (f.b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x