Ultimo aggiornamento alle 0:36
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Sanità

Ospedale della Piana, Marino: «Finalmente qualcosa si muove»

La presidente dell’associazione “ProSalus” di Palmi annuncia il subentro alla ditta che si occuperà della realizzazione del nuovo nosocomio: «Troppa lentezza dalla Regione»

Pubblicato il: 08/05/2021 – 9:41
Ospedale della Piana, Marino: «Finalmente qualcosa si muove»

PALMI «Dopo più istanze di cui l’ultima molto articolata più recente abbiamo ottenuto finalmente il contratto di concessione  della costruzione dell’ospedale della Piana e il subentro della ditta D’Agostino». Chi parla è Stefania Marino, presidente dell’associazione “ProSalus” di Palmi che, insieme a Comunità Competente, da alcuni anni si batte per la costruzione del nuovo ospedale della Piana di Gioia Tauro (circa 140 milioni di euro). Gli attivisti dell’associazione hanno studiato coadiuvati da tecnici, hanno chiesto l’istituzione di una cabina di regia alla Regione, ottenendola. «Quello che abbiamo notato con evidenza – sottolinea Marino – è la differenza netta nel cronoprogramma dei lavori di realizzazione tra il nuovo ospedale della Sibaritide e quello della Piana. Quest’ultimo è decisamente molto dilatato nel tempo». Sull’ospedale della Piana, Marino annuncia che «continueremo la battaglia».
«Finalmente potremmo ottenere molte risposte – aggiunge – proprio grazie al un pool di esperti che ci supporta». E a questo proposito informa la presidente dell’associazione, «abbiamo chiesto anche la determina della chiusura delle conferenza dei servizi per comprendere i prossimi step del progetto e cercare di imprimere un’accelerazione ai lavori». «La cosa che ci lascia molto perplessi – afferma Marino – è la circostanza che nonostante dal 23 gennaio scorso la ditta incaricata per la rimozione dei tralicci elettrici in zona abbia presentato il nulla osta alla Regione per procedere ai lavori fino a pochi giorni addietro il dg Pallaria non aveva ancora trasmesso la pratica al Mise per l’approvazione». Dunque per quasi 5 mesi sono rimasti nel cassetto della Regione. Da qui conclude Marino un modo di comportarsi che definisce «impressionante».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x