Ultimo aggiornamento alle 15:51
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la lettera

Cosenza in Serie C, Guarascio: «Chiediamo scusa, ora al lavoro»

Le dichiarazioni del patron della squadra rossoblù all’indomani della retrocessione. «Adesso è il momento di reagire»

Pubblicato il: 11/05/2021 – 13:38
Cosenza in Serie C, Guarascio: «Chiediamo scusa, ora al lavoro»

COSENZA Dopo la sconfitta di ieri contro il Pordenone e la retrocessione in Serie C, il presidente del Cosenza Calcio, Eugenio Guarascio, ha rilasciato alcune dichiarazioni:

«Per la prima volta in dieci anni – ha detto – facciamo un passo indietro. Non era mai capitato di chiudere una stagione con un risultato negativo. Non ci siamo abituati e fa molto male. Fa male perché abbiamo deluso la città, la provincia, i nostri tifosi, gli stessi che insieme a noi hanno gioito in questi anni per i successi e le imprese compiute. E’ evidente che sono stati commessi degli errori e come succede nel calcio, quando si vince si vince tutti, quando si perde si perde insieme e ognuno deve assumersi le proprie responsabilità e chiedere scusa. Io per primo ovviamente». «La forza di questa Società e delle squadre che l’hanno rappresentata – ha dichiarato ancora Guarascio – è stata in questi anni la capacità di rialzarsi dopo le sconfitte, sin da quando, dopo aver vinto i play off di Serie D non ottenemmo il ripescaggio. Adesso è il momento di reagire, di immaginare e programmare il futuro, per far sì che nel minor tempo possibile tutti i tifosi rossoblù  sparsi nel mondo tornino ad essere orgogliosi dei propri colori».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb