Ultimo aggiornamento alle 7:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

gli abusi

Violenza sessuale su una minore: due arresti nel Cosentino

Un uomo e una donna sono accusati di aver attirato la vittima con uno stratagemma. Sono stati posti ai domiciliari

Pubblicato il: 13/05/2021 – 16:56
Violenza sessuale su una minore: due arresti nel Cosentino

RENDE Giovedì mattina i carabinieri della Compagnia di Rende hanno tratto in arresto in esecuzione di un’ordinanza di misura cautelare emessa dal Tribunale di Cosenza su richiesta della locale Procura della Repubblica, due soggetti, un uomo F.A. e una donna F.B. – rispettivamente di 52 e 37 anni – ritenuti responsabili del reato di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una minore di 17 anni.

L’adolescente attirata con uno stratagemma

I carabinieri dell’Aliquota Operativa di Rende, nel corso di approfondimenti investigativi riguardanti altre circostanze di reato, si sono imbattuti in questo episodio commesso nel Comune di Marano a giugno del 2020 quando, gli odierni arrestati, in concorso e unione tra loro, dopo aver ideato e prefigurato il compimento di atti sessuali nei riguardi di un’adolescente con la quale vi era un rapporto di conoscenza, l’hanno attirata con uno stratagemma nell’abitazione della donna. La vittima, inconsapevole di ciò che sarebbe accaduto e confidando nel rapporto di amicizia intercorso con gli stessi, è stata costretta a compiere e a subire da entrambi atti sessuali di gruppo. I due soggetti, sottoposti agli arresti domiciliari e posti a disposizione dell’autorità giudiziaria inquirente, sono ritenuti altresì responsabili di aver abusato della minore in condizioni di inferiorità psichica poiché affetta da un disturbo cognitivo.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb