Ultimo aggiornamento alle 17:03
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il riesame

Tortora, dissequestrati i dispositivi informatici del segretario comunale

L’uomo era stato indagato per un concorso in area amministrativa. Secondo la procura di Paola sarebbe stato informato delle indagini da una “talpa”

Pubblicato il: 11/06/2021 – 19:38
Tortora, dissequestrati i dispositivi informatici del segretario comunale

COSENZA Sono stati restituiti, dopo essere stati posti sotto sequestro, gli apparecchi informatici al segretario comunale di Tortora S.B. indagato dalla procura di Paola, guidata da Pierpaolo Bruni, in un’operazione portata a termine dalla Guardia di Finanza di Scalea. Perquisizioni e sequestri, di tablet e smartphone, erano stati operati anche nei confronti di un dipendente del medesimo Ente. Dai dispositivi telefonici, secondo la Procura, sarebbero potuti emergere dettagli in merito alla presunta presenza di una “talpa” che secondo l’accusa avrebbe informato il segretario comunale di Tortora della presenza di indagini a suo carico, confessando la presenza di intercettazioni. Dopo l’informazione ricevuta, l’indagato si sarebbe adoperato per rintracciare la cimice nascosta nel suo ufficio. Questa mattina, il Tribunale di Cosenza – Giudice Paola Lucente, a latere Giovanni Garofalo e Iole Vigna – ha accolto l’istanza di riesame presentata dal legale di S.B. avverso la decisione di sottoporre a sequestro i dispositivi informatici in suo possesso. (f.b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb