Ultimo aggiornamento alle 18:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

i numeri allarmanti

Vaccinazioni, l’obiettivo è “salvare” la scuola: oltre 15mila docenti senza nessuna dose

Il ciclo completo riguarda ancora il 56,3% degli insegnanti. La prima dose è stata somministrata al 25,9% degli alunni tra i 12 e i 19 anni

Pubblicato il: 08/07/2021 – 12:26
Vaccinazioni, l’obiettivo è “salvare” la scuola: oltre 15mila docenti senza nessuna dose

L’obiettivo è intercettare nelle prossime settimane oltre 200mila addetti che lavorano nelle scuole ancora “scoperti” dal vaccino anti-Covid. Queste le indicazioni che arrivano direttamente dal commissario Francesco Figliuolo, alla luce degli ultimi dati che arrivano direttamente dalle regioni. Molte, ancora, le Regioni in ritardo che provano ora a dare un’accelerata alla vaccinazioni, in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico. Un invito, quello di Figliuolo, a «sbrigarsi», perché il «rischio Dad da settembre è sempre concreto». 

In Calabria vaccinati 15.224 docenti

Tra le Regioni che preoccupano Figliuolo e il Cts c’è anche la Calabria. Qui, infatti, secondo i dati aggiornati a circa una settimana fa, i docenti che non sono stati ancora vaccinati sono 15.224 mentre la il ciclo completo della prima e seconda dose riguarda il 56,3% degli insegnanti. Solo il 67,1% – allo stato attuale – ha ricevuto ancora la prima dose di vaccino anti Covid. 

Seconda dose solo per il 3,2% degli alunni

Un dato quantomeno “allarmante”, sebbene non sia il solo a preoccupare. Mancano all’appello ancora tantissimi alunni nella fascia d’età compresa tra i 12 e i 19 anni. In Calabria, infatti, la prima dose di vaccino anti-Covid è stata somministrata al 25,9% mentre il ciclo completo riguarda soltanto il 3,2%. Insomma, il comparto scolastico preoccupa e non poco i vertici nazionali, anche perché studenti e docenti sono stati tra i primi ad essere duramente colpiti dall’emergenza pandemica. 

Calabria ancora ultima

Ma intanto la Calabria è sempre ultima a livello nazionale nella percentuale di utilizzo delle dosi, pari all’83,3%. Sensibile l’aumento delle dosi disponibili: da inizio campagna sono giunte in Calabria 1.925.171 dosi mentre le somministrazioni invece sono a quota 1.603.065.  Ciò vuol dire che la Calabria ha una disponibilità di 322106 dosi. La media di somministrazioni andrebbe, alla luce dei numeri, sensibilmente aumentata ma l’impressione è che oltre non si possa andare, per il sistema ed anche per l’adesione delle persone. D’altro canto ricordiamo che fino al 14 luglio i punti vaccinali calabresi accolgono tutti in modalità “open”, senza cioè bisogno di prenotazioni. 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x